Botti di Capodanno illegali: bloccato un tir carico diretto ad Aprilia

152

Un carico di fuochi artificiali da rimettere in vendita sul mercato nero, comprati a Napoli e diretti nel Comune di Aprilia. A intercettare il materiale pirotecnico pericoloso perchè di provenienza incerta, gli agenti della sottosezione di Polizia Autostradale di Cassino, che hanno sequestrato il tir e denunciato un rumeno di 29 anni residente ad Aprilia e un italiano residente a Roma di 61 anni. Per loro l’accusa di trasporto senza licenza di materiale esplodente e per commercio abusivo. I due sono stati fermati in autostrada e sottoposti al controllo. Gli agenti, insospettiti dalla presenza nel tir di un notevole numero di scatole, hanno chiesto il documento di accompagnamento. La fattura fornita per garantire la regolarità dell’acquisto però riportava quantitativi e tipologia di prodotti di gran lunga diversi rispetto a quelli rinvenuti. Tutto il materiale, circa 50 chili, è stato posto sotto sequestro.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti