Cisterna, Cera lascia il Consiglio comunale. Al suo posto arriva Paliani

191
Teseo Cera

Teseo Cera dopo aver rinunciato all’assessorato e alla carica di vicesindaco di Cisterna, rinuncia anche allo scranno di consigliere comunale.

“In coerenza con le mie dimissioni da assessore – spiega Teseo Cera – con le quali ritenevo di dover concludere la mia partecipazione attiva all’interno dell’Amministrazione, oggirinuncio anche all’ingresso in Consiglio comunale al posto di Alberto Filippi nominato recentemente assessore. Una scelta maturata, oltre che sulla base di ragioni personali, nella consapevolezza che la politica si possa fare anche senza cariche. Credo  infatti, che gli incarichi politici debbano rappresentare un momento di passaggio e non un mestiere, pertanto ritengo giusto, dopo alcuni anni dedicati all’impegno in prima alinea,  passare la mano ad altri. Meglio ancora se questo passaggio rappresenta un effettivo rinnovamento: al mio posto infatti entrerà in Consiglio Pierfrancesco Paliani (dopo di me, il primo dei non eletti nella lista dell’Udc), un amico moderato che ama Cisterna, aperto al dialogo e con una base culturale e politica solida. Confesso che si tratta di una decisione condivisa con gran parte dei miei elettori, quelli che da anni mi sostengono e con i quali ho intrapreso questo lungo percorso politico con entusiasmo e dedizione. Con loro (che ringrazierò sempre), con il mio gruppo politico, ma direi con tutta la città – conclude Cera – continuerò a mantenere il mio impegno costante a favore delle idee migliori, per lo sviluppo e la crescita di Cisterna”.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti