Serie A c5 femminile, la Vis Fondi al primo pareggio di stagione

162

Dopo tre vittorie consecutive su altrettante gare la Vis Fondi vede il primo pareggio di stagione tra le mura di casa contro la Virtus Ciampino. Domenica scorsa si è giocata la 4^ giornata del girone b del campionato italiano di Serie A di calcio a 5 femminile. Le ‘romane’ motivate dai deludenti risultati iniziali hanno attaccato da subito rendendosi pericolose solo in alcune occasioni. Di contro le ragazze allenate da mister Cibelli hanno atteso qualche minuto prima di entrare definitamente in partita. Ciò nonostante sono le ospiti che su un calcio piazzato vanno in vantaggio. Tempo di trovare la quadra è le rossoblu, spinte da un tifo esaltante, e mai domo, di tutto il palazzetto e soprattutto dei BullDog veri e propri catalizzatori di energia, si portano sul pari grazie alla bomber Ilaria Palomba che risolve con un rito una precedente mischia in aria. Pochi minuti dopo uno schema ben riuscito delle fondane porta la stessa Palomba a raddoppiare con un bel colpo di testa. Fine primo tempo, come da copione. Al rientro nella Vis c’è Arianna Valluzzi che sfruttando l’ennesimo schema ben riuscito mette in rete con un bel tiro la palla del 3 a 1. Da questo momento in poi le rossoblu non solo governano la partita, ma provano anche ad allungare non senza commettere alcuni errori sotto porta. Il pareggio della Virtus Ciampino arriva solo grazie ad un rigore concesso per motivi ancora ‘misteriosi’, e l’ennesima punizione concessa a bordo area. Risultato finale, 3 a 3, immeritato, che ha visto “giustamente” esultare le ‘romane’ come se avessero vinto. La Vis Fondi rimane, nonostante tutto, prima in classifica a 10 punti. Ora, come sempre, testa alla partita di sabato a Roma contro la PMB.

«Sicuramente – dichiara Emilio Cibelli – questa è stata la gara dove abbiamo finalizzato meno rispetto alla mole di lavoro svolta nelle retrovie. Abbiamo sbagliato abbastanza, e questo è chiaro. Certo, l’amaro in bocca resta soprattutto per l’andamento generale che la gara ha avuto. Infatti, la memoria parla chiaro, i tre goal subiti arrivano da calci piazzati che, credo sia utile ribadirlo, sono stati mutuati da discutibilissime scelte della terna arbitrale. Detto questo, non sono una persona che piange sul latte versato. Quindi ci rimbocchiamo le maniche, raccogliamo il nostro punticino e miriamo dritti alla prossima gara, che spero faccia divertire tutti i ifosi, perché lo sport dovrebbe servire a questo».

Radio ufficiale della squadra: Radio Show Italia. Ascoltala sulla app, oppure su www.radioshowitalia.it.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti