Regolanti debutta e regala al Latina il pari a Vercelli

190

Trasferta delicata per il Latina a Vercelli, contro una squadra reduce da tre vittorie consecutive tra le mura amiche. Una classifica delicata e un ambiente teso richiedono un risultato positivo per non cadere in una crisi che potrebbe avere delle conseguenze pesanti. Vivarini deve rinunciare all’ acciaccato Acosty, che va in panchina, mentre Scaglia gioca a destra come quinto di centrocampo.

Primo tempo

Squadre schierate a specchio, 3-5-2 e subito buon ritmo. Dopo un tiro dal limite al 14′ di Altobelli, facilmente bloccato da Pinsoglio, è il Latina che va vicino al vantaggio al 16′ con Mariga, con un tiro da venti metri respinto da Provedel e, sul corner successivo, Di Matteo anticipa tutti sul secondo palo e di testa colpisce il palo esterno. Le squadre giocano a viso aperto e ancora nerazzurri protagonisti al 31′ con Boakye che, servito da Di Matteo dopo una discesa sulla fascia sinistra, impegna Provedel con un tiro dal limite che stava scendendo sotto la traversa. Brividi al 33′ con Pinsoglio che esce a valanga e travolge Morra ma, fortunatamente, non commette fallo sull’ attaccante piemontese. Al 36′ reagisce la Pro Vercelli, con un tiro dalla distanza di Morra che finisce alto di poco. Al 37′ ancora protagonista Morra che, con un colpo di tacco, libera Budel  che, a pochi metri da Pinsoglio, calcia incredibilmente alto. Si chiude così a reti bianche un primo tempo che, pur non spettacolare, ha mostrato un Latina vivo, più volte vicino al vantaggio anche se, nel finale, ha rischiato la beffa su quella clamorosa occasione fallita da Budel.

Secondo tempo

Partono meglio i padroni di casa e al 4′ un bolide di Ebagua dalla distanza di stampa sulla traversa dopo la decisiva deviazione di Pinsoglio. Al 15′ episodio dubbio in area di rigore piemontese, dove un contatto tra Bani e Paponi, ben lanciato da Mariga. L’ inziativa però è sempre dei locali e al 17′ Ebuagua di testa spedisce fuori un bel traversone dalla destra di Mustacchio. Cala l’ intensità e assistiamo ai primi cambi: D’ Urso per Mariga per il Latina (De Vitis prende il suo ruolo in campo) e il bomber La Mantia per Morra per i padroni di casa. Al 31′ il nuovo entrato serve con una sponda di testa l’ accorrente Ebagua che spara dal limite e colpisce Bruscagin. L’ attaccante italo – nigeriano non fallisce però al 33′ e, dopo essersi girato in area di rigore, supera Bruscagin e batte Pinsoglio. Situazione complicata per il Latina e, dopo un bel tiro al 39′ di Scaglia, respinto da Provedel, Vivarini si gioca disperatamente la carta Regolanti, appena tesserato dai nerazzurri. Al 41′ la favola del calcio… a sinistra da Paponi a Scaglia che, dal limite dell’ area, serve l’ accorrente Regolanti che, al primo pallone toccato, fulmina Provedel e aggunata il pareggio. Al 45′ De Vitis, colpito duro da Palazzi, è costretto ad uscire lasciando il Latina in dieci per i cambi già esauriti. Stringono i denti i ragazzi di Vivarini che, con pieno merito, portano a casa un prezioso punto, muovono la classifica e si preparano con più fiducia alla trasferta di sabato a Cittadella.

PRO VERCELLI – LATINA 1- 1

Pro Vercelli: Provedel, Luperto, Bani, Legati, Mustacchio, Altobelli (dal 39’st Emmanuello), Palazzi, Budel (dal 35’st Germano), Mammarella, Ebagua, Morra (dal 26’st La Mantia). A disp.: Zaccagno, Berra, Sprocati, Mussmann, Castiglia, Baldini. All.: Longo.

Latina: Pinsoglio, Bruscagin, Dellafiore, Coppolaro, Scaglia, De Vitis, Mariga (dal 23’st D’ Urso), Rocca, Di Matteo (dal 34’st Rolando), Paponi, Boakye (dal 39’st Regolanti). A disp.: Tonti, Garcia Tena, Acosty, Bandinelli, Nelson, Amadio. All.: Vivarini.

Marcatori: 33’st Ebagua (PV), 41’st Regolanti (LT)

Arbitro: Illuzzi di Molfetta (BA). Assistenti: Borzomi’ di Torino e Lanza di Nichelino (TO). Quarto uomo: Mainardi di Bergamo.

Ammoniti: Legati (PV), Palazzi (PV)

 

LE VOSTRE OPINIONI

commenti