Latina, dal 28 al 30 ottobre l’ultima tappa di TenDance

153

Il 28, 29 e 30 ottobre Latina ospita la terza ed ultima tappa di TenDance, festival di danza contemporanea giunto alla sesta edizione. Con il patrocinio del Comune di Latina e la collaborazione di OperaPrima Teatro il festival approfondisce il tema della la relazione fra coreografia e drammaturgia, attraverso una tavola rotonda dove Francesca Magnini di Sapienza, Università di Roma, Alessandro Berdini presidente dell’ATCL  (Associazione Teatrale fra i Comuni del Lazio), Maurizio Stammati direttore del Teatro Bertolt Brecht di Formia, Zahira Silvestri e Agnese D’Apuzzo di OperaPrimaTeatro, Antonio Montanile coreografo e Loredana Parrella coreografa coordinati da Danila Blasi affrontano temi quali il rapporto tra coreografia e drammaturgia; le differenze nella costruzione di uno spettacolo di danza da uno di prosa; la distinzione tra coreografia e regia in uno spettacolo di danza. A questo utile e necessario momento di riflessione e confronto si aggiunge un laboratorio gratuito a cura di Chiara Frigo e Amy Bell, anche presenti il 29 ottobre con lo spettacolo West End presentato lo scorso inverno al Romaeuropa Festival di Roma. Oltre a West end, il festival ospita il 28 ottobre MK compagnia del coreografo Michele di Stefano, Leone d’argento alla Biennale Danza 2014 e lo spagnolo Daniel Abreu. Il 30, invece, sarà la volta di Fabrizio Favale con Waterfall e Antonio Montanile con Dismisura.

Il festival è realizzato con il contributo del Mibact e della Regione Lazio, con il sostegno dell’Ente Parco Regionale dei Monti Ausoni e Lago di Fondi, il patrocinio dei tre comuni ospitanti ed è realizzato in collaborazione con il Teatro Bertolt Brecht di Formia, OperaPrima Teatro di Latina e le scuole di danza di Itri Fondi e Gaeta.

Programma dell’evento

28 ottobre ore 21.00. OperaPrima Teatro – Via dei Cappuccini 76:

  • E-INK di Michele Di Stefano – MK
  • Perro di Daniel Abreu – Cia. Daniel Abreu

29 ottobre

Tavola rotonda – ore 17,00 – 19,00 (orario da confermare) Foyer Teatro Gabriele D’Annunzio. Drammaturgia del corpo: Qual è il rapporto tra coreografia e drammaturgia? Quali sono le differenze nella costruzione di uno spettacolo di danza e uno di prosa? Si può parlare di regia quando parliamo di uno spettacolo di danza? Perché la danza che è una delle attività primarie dell’uomo, al punto che la ritroviamo sulle incisioni rupestri preistoriche, viene percepita dal pubblico contemporaneo come qualcosa di più distante, più complesso, rispetto alla prosa? Proviamo a porre queste domande a studiosi, registi, coreografi. Intervengono: Francesca Magnini – Sapienza, Università di Roma, Alessandro Berdini – ATCL  (Associazione Teatrale fra i Comuni del Lazio), Maurizio Stammati – Teatro Bertolt Brecht. Zahira Silvestri e Agnese D’Apuzzo – OperaPrimaTeatro, Chiara Frigo – coreografa, Antonio Montanile – coreografo, Loredanza Parrella (coreografa). Coordina: Danila Blasi – Associazione Rosa Shocking.

Spettacoli – ore 21,00. OperaPrima Teatro – Via dei Cappuccini 76

  • West End. Concept Chiara Frigo, performer Amy Bell.

30 ottobre

Laboratorio – ore 10,00-12,00 West End – il processo creativo: laboratorio di danza contemporanea aperto a tutti con Chiara Frigo e Amy Bell.

Spettacoli – ore 17,00

  • Watefalls di Fabrizio Favale – Compagnia Le Supplici
  • Dismisura, ovvero j’ai pas d’autre choix  di Antonio Montanile

LE VOSTRE OPINIONI

commenti