Latina, minori, il Garante dell’infanzia Marzetti incontra Coletta e Della Penna. Avviato un tavolo di lavoro

182

Il Sindaco di Latina, Damiano Coletta e le assessore ai Servizi sociali e alla Scuola, Patrizia Ciccarelli e Antonella Di Muro, hanno incontrato oggi il nuovo Garante dell’Infanzia e dell’Adolescenza della Regione Lazio, Jacopo Marzetti, presente nel capoluogo pontino per incontrare le istituzioni locali, il primo cittadino e la presidente della Provincia Della Penna.

I diritti dei minori

L’evento ha permesso di analizzare la situazione sul territorio legata alle problematiche minorili al fine di avviare una collaborazione costante in grado di garantire la tutela dei diritti dei minori. In primo piano sono state poste le situazioni di disagio presenti all’interno della famiglie, il supporto alla genitorialità e il sostegno scolastico. A questo primo incontro esplorativo – spiega il Comune – seguiranno altre occasioni di confronto. Il Sindaco, le Assessore e il Garante si sono salutati con l’impegno a costituire un tavolo operativo per affrontare queste problematiche già in fase di previsione di bilancio.

Più servizi

“Il Garante si è messo a completa disposizione – afferma la Ciccarelli – per sviluppare forme di scambio e sinergia che consentano al Comune di implementare servizi che riguardano gli asili nido, il sostegno all’interno delle istituzioni scolastiche, i trasporti. In particolare è stata fatta presente al Garante la criticità relativa all’accoglienza dei minori stranieri non accompagnati, un aspetto su cui l’Amministrazione è in affanno e che richiede un incremento urgente di risorse visto che quelle al momento a disposizione sono insufficienti e rendono complicato rispondere in maniera adeguata e puntuale alle esigenze di questa fascia d’utenza”.

L’incontro con la presidente Della Penna

 incontro-garanteAnche la presidente della Provincia Eleonora Della Penna ha incontrato questa mattina il garante regionale per i diritti dell’infanzia e dell’adolescenza, Jacopo Marzetti, ribadendo l’impegno dell’ente a sostegno alla tutela dei diritti dei minori, confermato anche dalla permanenza presso gli uffici di via Costa dei locali che da anni vengono destinati a queste specifiche attività.

 

I progetti attivi

 

Con l’occasione, infatti, sono stati illustrati i principali progetti attivi sul territorio a cui la Provincia collabora come: il centro d’ascolto per le famiglie e i minori dove viene svolta una attività di accoglienza, assistenza psicologica, sensibilizzazione e interventi nelle scuole.

“L’incontro con l’avvocato Marzetti – ha affermato il presidente della Provincia al termine della riunione – ha rafforzato ancora di più il rapporto che la Provincia ha, ormai da anni, con il Garante regionale per i diritti dell’infanzia e dell’adolescenza. Per questo motivo sono fiera di poter ribadire l’impegno della nostra amministrazione a supporto di questa figura che riteniamo essere di straordinaria importanza, fondamentale, come supporto alle famiglie ma anche alle amministrazioni pubbliche che possono contare su questo importante punto di riferimento. Gli uffici di via Costa, a prescindere dagli aspetti legati alla riorganizzazione dell’ente, continueranno ad essere a disposizione del Garante e come amministrazione, anche per la mia personale esperienza di sindaco, ho intenzione di contribuire fattivamente alle attività che verranno messe in piedi nei prossimi mesi e che sono state oggetto dell’incontro di oggi. Durante il nostro colloquio abbiamo inoltre concordato di rilanciare l’impegno a favore di argomenti che riteniamo essenziali come il diritto allo studio e il tema dei minori non accompagnati. Argomenti – ha concluso il presidente Della Penna – che il Garante si è impegnato a portare sui tavoli regionali a supporto dell’attività già svolta dagli enti locali”.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

LE VOSTRE OPINIONI

commenti