Spigno, muore in collina mentre raccoglie castagne

135

Ritrovato nella giornata di ieri il corpo senza vita di un uomo di 51 in un bosco nei dintorni di Spigno Saturnia, in località “Il Castagneto” a circa 500 metri di altitudine, identificato successivamente come L. F., di Aversa ma residente a Castelforte.

Il personale del Comando Stazione di Spigno è stato allertato da un privato cittadino che, nel percorrere il sentiero di montagna, si era accorto del corpo riverso sull’erba.

I Forestali arrivati celermente sul posto, insieme al medico del 118 di Formia, ne constatavano la morte avvenuta per causa naturale, riconducibile ad un arresto cardio-circolatorio. L’uomo, così come ricostruito anche grazie alla testimonianza della moglie, era uscito di casa con l’intento di raccogliere castagne.

Accanto al corpo è stato infatti ritrovato un cesto con circa 7 chili di castagne e qualche fungo. Avvisato nel frattempo il Pubblico Ministero di turno della Procura di Cassino, competente per territorio, che ha disposto la rimozione della salma e la restituzione della stessa ai familiari per la sepoltura. Il recupero in montagna è stato effettuato con qualche difficoltà lungo il sentiero percorribile solo a piedi.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti