“Spaccio al Borgo” a Terracina, arrestato un altro indagato. Fermato a Fiumicino mentre tentava di prendere un volo per l’India

284

Un indiano di 38 anni, S.J., è stato bloccato dalla Polizia di frontiera mentre stava tentando di imbarcarsi su un volo diretto nel suo paese di origine. Accusato di spaccio di sostanze stupefacenti, è stato arrestato all’aeroporto di Fiumicino in quanto colpito da un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal Gip Mara Mattioli a seguito di un’inchiesta del sostituto procuratore Valerio De Luca, che il primo marzo 2016 aveva portato con l’operazione “Spaccio al borgo” alla restrizione di altri indagati.

L’articolata indagine è stata svolta dall’aliquota operativa della Compagnia Carabinieri di Terracina, tra settembre 2014 e giugno 2015, a seguito delle numerose segnalazioni giunte dai residenti della locale frazione Borgo Hermada, preoccupati dei sempre più frequenti ritrovamenti di siringhe usate e poi abbandonate nei pressi di un quartiere prevalentemente abitato da cittadini indiani. Questa mattina il sesto destinatario è stato raggiunto dalla misura cautelare personale. Il 38enne, gravato da precedenti di polizia, è stato associato presso la casa circondariale di Civitavecchia.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti