A Trento non c’è storia, la Top Volley dura appena un set

119

Ieri sera a Trento si è spenta dopo il primo set, perso con il punteggio di 25-22, la resistenza della Top Volley al cospetto della corazzata Diatec. Si è chiuso infatti con un secco 3-0 per i padroni di casa il recupero della 4° giornata di Superlega. Le successive due frazioni sono state senza storia e si sono chiuse con i punteggi di 25-15 e 25-14. A fare la differenza è stata la battuta di Trento e in particolare di Nelli, migliore in campo con 5 ace e 16 punti realizzati. Il sestetto pontino è atteso ora dalla trasferta di Monza, in programma domani alle 18.

LA CRONACA

S’inizia con grande equilibrio con Latina che si porta sul 6-8, Trento recupera, ma un ace di Penchev e un muro di Maruotti allungano 11-14, Nelli al servizio dal il via a tre break (16-15), si torna a giocare palla su palla, ancora Nelli al servizio crea scompiglio e Antonov chiude 25-22. Latina inizia bene il secondo set (1-3), ma i padroni di casa rispondono e si portano 13-11, Nelli al servizio (tre ace) spacca il set portano il 20-12 con il 25-15 conclusivo. Terzo set con Penchev opposto e Klinkenberg di banda, Trento si porta subito avanti 7-2, Latina accorcia un paio di volte le distanze ma poi subisce i servizi di Daniele Mazzone allunga 17-8 c’è il tempo per due ace di Nelli per chiudere 25-14.

I COMMENTI

Vincenzo Nacci: “Noi volevamo fare quello che siamo riusciti a fare nel primo set. Poi abbiamo subito le loro battute come era successo con Civitanova e Modena. Adesso dobbiamo pensare alle prossime gare dove dobbiamo fare punti. Volevamo forzare la battuta e angolarla per non colpire Colaci, ma non ci siamo riusciti”

Gabriele Nelli: “Non ci siamo fatti prendere dalla stanchezza e abbiamo espresso una buona pallavolo. Dobbiamo stare uniti, recuperare le energie e pensare ora a Perugia. Sono partito un po’ lento poi mi sono scaldato e ho giocato una buona pallavolo”

Daniele Mazzone: “Abbiamo lavorato molto bene in fase break con battute importanti di Nelli, abbiamo fatto le cose semplici e alla fine siamo riusciti a esprimerci bene. Siamo partiti un po’ contratti poi siamo riusciti a scioglierci. Stiamo lavorando molto in battuta cercando i punti deboli avversari e con un occhio alla tattica”.

 

Diatec Trentino-Top Volley Latina 3-0 (25-22, 25-16, 25-14)

Diatec Trentino: Antonov 9, D.Mazzone 5, Giannelli 4, Urnaut 9, Solè 5, Nelli 16; Colaci (L),

T.Mazzoni 1, Chiappa (L), Burgsthaler. Ne: van de Voorde, Stokr, Lanza, Blasi. All. Lorenzetti

Top Volley Latina: Maruotti 8, Rossi 4, Strugar 4, Penchev 6, Gitto 7, Sottile; Fanuli (L), Klinkenberg 3. Ne: Fei, Pistolesi, Quintana. All. Nacci

Arbitri: Gnani, Piperata

Durata set: 26‘, 21‘, 21‘. Totale 1h08’

Trento: battute vincenti 6, sbagliate 12, muri 5, errori 20, attacco 50%

Latina: bv 2, bs 14, m 5, e 22, a 40%

MVP Gabriele Nelli

LE VOSTRE OPINIONI

commenti