Il Latina stenta e perde a Cittadella: è crisi

156

Delicata trasferta per il Latina a Cittadella, atteso dalla matricola terribile rivelazione del campionato che, dopo aver vinto le prime cinque partite e aver avuti un fisiologico rallentamento, occupa comunque la seconda posizione in classifica alle spalle del Verona. I veneti sono reduci da tre sconfitte consecutive sul proprio campo…riusciranno i nerazzurri ad approfittarne e a tornare a gioire in trasferta dopo oltre nove mesi…? Scelte sorprendenti per Vivarini, che recupera Garcia Tena in difesa e rispolvera Moretti a centrocampo (fuori Bruscagin e Mariga) mentre Di Matteo va in panchina e il suo posto in campo è preso da Scaglia.

Primo tempo

Partenza sprint per i padroni di casa e Latina in affanno: al 2′ Pinsoglio respinge un gran tiro da lontano di Chiaretti e al 4′, sugli sviluppi di un calcio d’ angolo, Scaglia e Acosty “regalano” in area di rigore il pallone a Iori, per il quale è un gioco da ragazzi battere Pinsoglio. I nerazzurri non riescono a reagire e Iori al 12′ sfiora la doppietta con un colpo di testa, originato ancora da un corner, fuori di poco alla sinistra di Pinsoglio. Al 17′ scontro aereo tra Pasa e Boakye: il ghanese ha la peggio, resta e terra ed è costretto ad uscire al 23′ con l’ ambulanza, sostituito da Corvia. Primo squillo del Latina al 29′ con Scaglia che, su calcio di punizione dal vertice destro dell’ area di rigore, impegna Alfonso con un tiro di sinistro che aveva superato la barriera. Neanche il tempo di respirare e, nell’ azione successiva, un gran tiro di Schenetti viene ribattuto da Pinsoglio. Latina in continuo affanno contro avversari più pimpanti, aggressivi e che arrivano sempre prima sulla palla. Notevoli difficoltà soprattutto sulla fascia sinistra, dove Scaglia e D’ Urso vengono costantemente superati e presi in velocità da Schenetti e Arrighini. Vivarini cerca di correre ai ripari scambiando le posizioni di D’ Urso e Rocca e al 44′ Latina anche sfortunato con Corvia che, dal limite, colpisce il palo alla sinistra di Alfonso. Ma è sempre Cittadella e Litteri va vicino al raddoppio per ben due volte, al 51′ con un tiro a giro fuori di poco e soprattutto al 53′ quando, dopo essersi bevuto Garcia Tena, impegna Pinsoglio da pochi passi. Si chiude dopo 8′ di recupero per l’ incidente a Boakye un primo tempo di netta marca veneta e anche le scelte di Vivarini lasciano perplessi, con Garcia Tena apparso ancora fuori condizione e Scaglia e Acosty a disagio come “quinti” centrocampo nella fase difensiva.

Secondo tempo

Il Latina rientra in campo con Bruscagin al posto di D’ Urso e passa dal 3-5-2 al 4-4-2. La musica purtroppo non cambia, è sempre il Cittadella a fare la partita e a dominare le fasce, Salvi e Schenetti a destra e Chiaretti a sinistra Al 19′ c’è un “regalo” per il Latina, una punizione a due in area per un retropassaggio preso con le mani da Alfonso dopo tocco non ravvisato di Paponi: il tiro di Scaglia si infrange però sulla barriera. Il Latina prova a reagire ma al 26′ Litteri scalda i guanti a Pinsoglio e al 29′ il diciottenne Kouame, appena entrato, raccoglie una respinta difettosa di Coppolaro e scaglia un bolide di controbalzo alle spalle di Pinsoglio raddoppiando meritatamente per la propria squadra. Il Latina non c’è e rischia l’ imbarcata sulle veloci ripartenze del Cittadella. Al 37′ Pinsoglio salva con i piedi il tiro a colpo sicuro di Litteri, servito dallo scatenato Kouame sceso prepotentemente sulla fascia destra. Dopo un’ altra respinta di Pinsoglio su Iori al 41′, all’ improvviso Corvia, dopo un’ azione personale, riapre la partita con un tiro dal limite che batte Alfonso. E’ purtroppo troppo tardi e l’ incontro si chiude con la sconfitta di un Latina protagonista di una gara decisamente negativa, con il solo Pinsoglio a salvarsi e ad evitare la goleada. Il brusco stop potrebbe avere delle conseguenze importanti anche sulla panchina di Vivarini.

CITTADELLA – LATINA 2 – 1

Cittadella: Alfonso, Salvi, Pasa, Scaglia F., Benedetti, Schenetti (dal 28’st Lora), Iori, Valzania, Chiaretti (dal 25’st Bartolomei), Arrighini (dal 22’st Kouame), Litteri. A disp.: Paleari, Pedrelli, Strizzolo. Martin, Paolucci, Maniero All.: Venturato.

Latina: Pinsoglio, Coppolaro, Dellafiore, Garcia Tena (dal 1’st Bruscagin), Acosty (dal 34’st Bandinelli), D’ Urso, Moretti, Rocca, Scaglia L., Paponi, Boakye (dal 23′ Corvia). A disp.: Tonti, Regolanti, Mariga, Bandinelli, Di Matteo, Rolando, Amadio. All.: Vivarini.

Marcatori: 4′ Iori (CI), 29’st Kouame (CI), 45’st Corvia (LT)

Arbitro: Mainardi di Bergamo. Assistenti: Bindoni di Venezia e Cecconi di Empoli. Quarto uomo: Sozza di Seregno.

Ammoniti: Pasa (CI), Rocca (LT), Paponi (LT), Dellafiore (LT), Lora (CI)

LE VOSTRE OPINIONI

commenti