Terracina, l’ex comandante dei carabinieri arrestato con 50 grammi di shaboo

857
La caserma dei carabinieri di Terracina
com-angelo-bello
Il capitano Angelo Bello

“Pronto buongiorno, comandante Bello?” “Se lo dice lei…” Aveva modi tutti suoi di porsi agli interlocutori, soprattutto giornalisti, e per questo in provincia di Latina s’era fatto notare più di mille altri suoi colleghi, che al contrario preferivano mantenere un profilo basso. Il capitano dei carabinieri Angelo Bello è stato comandante della compagnia dei carabinieri di Terracina per un paio d’anni, fino al settembre 2014, prima di essere trasferito al Terzo reggimento Lombardia, dove, però, la sua carriera si è inceppata. L’attuale comandante della compagnia di intervento operativo è stato infatti arrestato a Milano per possesso di circa cinquanta grammi di shaboo, la droga sintetica molto in voga presso la comunità asiatica. Ad eseguire l’arresto di Angelo Bello  sono stati i colleghi del nucleo antisofisticazione.  Il capitano dell’Arma è stato arrestato insieme al suo convivente ma resterà ai domiciliari: agli inquirenti ha rivelato di essere in precarie condizioni di salute e per questo non compatibile con il regime carcerario, resterà ristretto presso il suo alloggio, all’interno della caserma Medici di via Lamarmora a Milano.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti