Il Carosello Storico dei Rioni di Cori al Giubileo delle Rievocazioni Storiche: la tradizione in Vaticano

156

Una delegazione di Cori ha partecipato ieri 30 Ottobre al Giubileo delle Rievocazioni Storiche in Vaticano ideato dalla Federazione Italiana Giochi Storici. La rappresentanza, guidata dal Sindaco Tommaso Conti, era formata dall’Ente Carosello Storico dei Rioni di Cori, con la sua Presidente Maria Teresa Luciani e i protagonisti in abiti rinascimentali della rievocazione storica corese ideata nel 1937 sulla base dei festeggiamenti che si tenevano a Cori in onore della Madonna del Soccorso, apparsa nel 1521 e di S.Oliva, patrona della città fin dal XII secolo. Insieme a loro anche gli Sbandieratori Leone Rampante di Cori.

All’evento, inserito nel Giubileo Straordinario della Misericordia, erano presenti 25 città italiane, tra cui le 14 della Federazione Regionale Manifestazioni Storiche del Lazio, e alcune provenienti da Spagna e Germania, con un migliaio di figuranti che hanno raccontato la storia medievale e rinascimentale attraverso i costumi e le tradizioni. Il corteo della FIGS è partito dai giardini di Castel Sant’Angelo, salutato da Mons. Rino Fisichella. Ha sfilato lungo via della Conciliazione e raggiunto Piazza San Pietro. Dopo l’Angelus del Santo Padre, i gruppi hanno attraversato la Porta Santa e assistito alla messa in Basilica celebrata da Card. Angelo Comastri.

È stata una vetrina prestigiosa per la città di Cori e il Carosello Storico dei Rioni di Cori, una delle migliori testimonianze delle antiche tradizioni popolari del nostro Paese. Di recente la città di Cori e il Carosello Storico dei Rioni di Cori sono entrati nella Federazione Regionale Manifestazioni Storiche del Lazio nata per organizzare, valorizzare e promuovere le rievocazioni storiche laziali, come le altre federazioni regionali interne alla Federazione Italiana Giochi Storici che a sua volta aderisce alla Confederazione Europea Feste e Manifestazioni Storiche con la quale si propone di collaborare a livello nazionale ed internazionale.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti