Latina, domani Druna in concerto al Circolo Hemingway

78

Si terrà domani alle ore 22.30, presso il Circolo Hemingway di Latina, il live della formazione romana dei DRUNA.

Una musica elettrica e tribale con aperture spaziali e apocalittiche. Questa è la prerogativa dell’esperienza sonora di Druna. Una musica che viene ricreata ogni volta in base al pubblico e allo spazio che ospita il concerto. Viaggiare nel suono in una sorta di psichedelia spaziale con arabeschi orientali disegnati dalla voce, un viaggio dentro noi stessi restando con il corpo nello stesso luogo.

Mauro Tiberi: voce e basso.
Ivan Macera: batteria
Bruno Rapisarda: chitarre

Mauro Tiberi: musicista, polistrumentista e ricercatore vocale, studioso e praticante di canto difonico (canto armonico),vocalità sacra orientale (canto bizantino), di canto indiano negli stili dhrupad, kyal e qawwali, più altri stili antichi di canto indoeuropeo. Organizzatore di concerti e formatore di gruppi di studio su argomenti che vanno dalla musica, alla filosofia della musica e di tecniche vocali per lo sviluppo psicofisico della persona. Musicista trasversale, svolge attività concertistiche che vanno dalla musica sacra alla musica antica fino alle più moderne sperimentazioni musicali. Da oltre 10 anni ha ideato e conduce la rassegna I Canti Misterici nella basilica di San Giorgio al Velabro a Roma. Come cantore ha tenuto meditazioni e concerti sul canto sacro d’Oriente nella basilica sopracitata di San Giorgio al Velabro a Roma, di San Francesco ad Arezzo, in abbazie e pievi nell’Appennino umbro, toscano e marchigiano. Come musicista, performer e compositore estemporaneo ha partecipato a diversi festival in Italia e all’Estero, come Musica 2000 a Roma, Fadjr Festival di Teheran, Operakantika Festival di Monselice, Roma incontra il mondo, Teatri di Pietra, La Mama Umbria. Ha collaborato con musicisti internazionali come Michiko Hirayama, Markus, Stockhausen, Saynko Namtchilack, Jamaaladeen Tacuma, Nicola Alesini e molti altri musicisti italiani del jazz e della musica classica.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti