Latina, le radio della Bonifica: la musica e la storia in mostra a Tor tre Ponti

245

Un grande evento che mette insieme l’amore per la musica e la storia dell’Agro Pontino “Le Radio della Bonifica” è fissato per il 16 dicembre, presso il complesso monumentale di Tor tre Ponti, al km 66.400 della via Appia. L’appuntamento, che rientra nelle manifestazioni previste per il Natale di Latina, è stato curato dall’associazione culturale “Tor Tre Ponti”, da “Quelli della Radio”, dalla “E.r.a. Latina”, con la collaborazione della Fondazione Roffredo Caetani di Sermoneta.

L’esordio con “Le Radio del Ventennio”

L’iniziativa nasce come l’evoluzione della manifestazione dello scorso maggio “Le Radio del Ventennio” – spiega il presidente della Tor Tre Ponti, Emanuele Bonaldo – “Circa 8 mesi fa, mentre sistemavo l’archivio dell’associazione, è rispuntato fuori un documento per molti inedito: lo spartito dell’Inno di Littoria. Da qui l’idea di contattare immediatamente l’amico Franco Nervegna, grande collezionista di radio d’epoca e presidente dell’associazione Quelli della Radio. Con il suo contributo iniziarono a susseguirsi idee e spunti di riflessione, che diedero vita all’evento di Latina Scalo. Subito dopo per noi si è aperto un mondo di scoperte e nuovi contatti, con il coinvolgimento di tanti studiosi e collezionisti. E’ grazie a loro che è nato Le radio della Bonifica, appuntamento basato su un programma molto più ricco e articolato, naturale evoluzione di quella prima tappa dello scorso maggio. Tali svariate proposte e novità confluiranno nell’iniziativa di dicembre: volevamo organizzare qualcosa in grande per festeggiare la nostra città, qualcosa che restasse dentro il cuore delle persone. Crediamo di poterci riuscire, grazie a questo affascinante mix di musica e storia”.

 Il programma

L’evento, mirato innanzitutto a far conoscere la storia del territorio pontino secondo un diverso punto di ascolto, sarà strutturato in quattro momenti fondamentali – spiegano gli organizzatori – l’apertura della mostra di foto e radio d’epoca, con schede tecniche e documenti risalenti al periodo della Bonifica; una conferenza sulla diffusione delle telecomunicazioni nel XX secolo con particolare riferimento all’Agro Pontino durante la Bonifica, a cura di Piergiulio Subiaco, abbinata alla presentazione del libro “Due inediti aspetti musicali del ventennio” a cura del professor Claudio Paradiso; la trasmissione in AM delle canzoni dedicate al nostro territorio (inno di Littoria donato dalla Gotti Rubens al Comune di Littoria in onore della sua fondazione ) allo scopo di ridare vita alle radio esposte; collegare l’evento con tutto il mondo attraverso una stazione radio allestita dall’associazione radioamatoriale Era.

Le radio storiche

I visitatori della mostra potranno ammirare – precisano ancora i promotori dell’evento – alcune radio che rappresentano pezzi molto rari e di grande prestigio, come la Radio Rurale, Radio Balilla, Radio Roma e anche la Radio Aprilia, radio realizzata dalla nota casa “La voce del Padrone” in onore della Città di Fondazione di Aprilia. Quest’ultima, una vera rarità, è stata anche protagonista nei festeggiamenti per gli 80 anni di Aprilia.

le-radio-della-bonifica-fondazione-caetani-tor-tre-ponti-definitiva

LE VOSTRE OPINIONI

commenti