Latina, Asl troppo cara per il controllo sanitario dei volontari di Protezione civile. Il Comune ricorre al privato

128

Il Comune di Latina si è visto costretto ad annullare l’impegno di spesa con la Asl per le visite mediche e relative analisi per i volontari di Protezione civile che saranno invece effettuate presso strutture private ad un prezzo più vantaggioso. La novità è contenuta nell’annullamento, da parte del dirigente Francesco Passaretti, di una precedente determinazione in base alla quale le ultime visite e relative analisi erano costate all’ente 2.240 euro. Per il controllo medico 2016, la Asl avrebbe aggiornato il preventivo con “costi unitari eccessivi – sottolinea il capo della Polizia Locale e responsabile della Protezione civile – rispetto alle prestazioni degli anni precedenti e, date le unità operative da sottoporre a certificazione (previsti 20 volontari), assolutamente non congruente con la disponibilità dell’Ufficio e dell’impegno” assunto con il precedente atto. In base al nuovo preventivo della Asl, la prestazione richiesta per ogni singola unità costa 292 euro, mentre il centro analisi Redi chiede 130 euro e il Medical Pontino 120. Motivo per cui i volontari saranno sottoposti a controllo obbligatorio, ai fini dell’impiego degli stessi nelle attività di istituto, presso Medical Pontino.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti