Intervista col creativo! Non c’è Rosa senza ….Kreattività

274

Rosa non ha certo bisogno di presentazioni : più o meno tutti coloro che seguono il mio blog la conosceranno . E’ stata una delle prime blogger che ho scoperto quando ho deciso di avere un blog tutto mio.

Il suo blog è come un pozzo dei desideri per tutti coloro che , come me, sono creatività/dipendenti .

Sono stata davvero molto felice quando ha accettato il mio invito e ora non mi resta che godermi insieme a voi la sua intervista .

Ciao a tutti voi, mi chiamo Rosa e sono l’autrice del blog Kreattivablog.com, sono felicissima di essere qui oggi a parlare di me e del mio mondo. Per chi non ha mai sentito parlare di me, sono una blogger creativa e una social media manager che ama pasticciare non solo con i colori ma anche in cucina, inventandosi ogni giorno un mondo ricco di creatività e fantasia.

  • Dai tuoi profili social emerge una personalità organizzata e precisa : Rosa è così anche nella vita di tutti i giorni ? 

Nasco come una disordinata, crescendo e con poco tempo a disposizione ho dovuto imparare ad organizzare ogni attimo, prima con le famose liste “cose da fare” oggi con un bullet journal e una serie di programmi che mi permettono di tener traccia di ogni aspetto lavorativo e casalingo.

Ogni tanto il mio caos creativo però prende il sopravvento e allora ho un apposita borsa svuota scrivania, butto tutto li dentro e ricomincio da zero.

  • Disordine o ordine creativo? Cosa aiuta di più le menti fantasiose?

Avendo vissuto entrambe le situazioni oggi posso dire che per me si parte da un ordine creativo che mi aiuta a focalizzarsi sul progetto e a trovare ogni materiale in maniera veloce ma poi si impone il caos e la postazione di lavoro alla fine diventa semplicemente “caos creativo”abiti-origami

  • Ho letto che ti occupi di social marketing : questo è proprio il tuo lavoro ? Ci puoi raccontare in cosa consiste?

Si mi occupo di Social Marketing e di creatività, cercando di trovare il giusto equilibro fra questi 2 campi così diversi far loro.

Nel mio ruolo di Social Media Manager aiuto le aziende a diffondere attraverso le community e i social i loro servizi e prodotti, con il passaparola o più semplicemente spiegando il dietro le quinte dei prodotti, coinvolgendoli in iniziative mirate a instaurare una relazione tra azienda e clienti.

In pratica il mio compito come Social Media Manager è promuovere il brand con post creati per le differenti piattaforme social, dialogando e rispondendo ad eventuali domande, istaurando rapporti e scrivendo post mirati a coinvolgere il più possibili le persone.

Nel mio ruolo di blogger creativa sperimento e creo progetti che possono aiutare tutti, dai principianti agli artisti ,a trovare nuove forme artistiche per creare con semplicità.

Ritengo che gli unici ingredienti che non devono mancare sono la voglia di imparare e la fantasia e nascosto in ognuno di noi c’è un artista pronto a venir fuori.ghirlanda-perline

  • Il tuo blog è una vera miniera d’oro per coloro che cercano ispirazione : che valore dai alla condivisione ?

Io penso che la condivisione è la parte essenziale di un idea, è il primo reale passo che ci permette di dare un valore reale al nostro progetto, senza resterebbe fermo lì nella sua imperfetta e irreale logica della tua mente e poi quante cose possono nascere dal confronto con gli altri…

Strade nuove da percorrere, cambiamenti da apportare e direzioni diverse in cui credere.

Oggi la strada giusta per un “creativo” è aprirsi agli altri, le idee arrivano e vanno e la forza sta nel non limitarsi a “riprodurre” ma offrire ad ogni idea la chance di diventare qualcos’altro agli occhi degli altri,.

E proprio per questo che il “cuore” del mio blog è la condivisione, per dare la possibilità a tutti di sentirsi parte integrante del mio “motore produttivo” che è la forza motrice di ogni mio nuovo progetto creativo.

Condividere per me è:

    • imparare da altri e riconoscerne il merito
    • aggregarsi per condividere gli stessi interessi creando una community
    • mostrare qualcosa di noi attraverso il proprio lavoro.

      farfalla-filo

  • Ci racconti una tua giornata tipo ?

Sveglia alle 9.00 confesso sono una dormigliona

colazione lenta e ricca per affrontare la giornata con la carica giusta

Controllo della mia agenda con una nota speciale alle priorità

poi via con la realizzazione di progetti creativi, foto e progettazione

piccola pausa sui social e risposta delle e-mail più urgenti

Piccole attività domestiche

Pausa Pranzo con ruolo di cuoca di casa

Pomeriggio dedicato alla scrittura e alla lavorazione di immagini

Piccola pausa con the o  cioccolata calda

Poi si procede con le attività di social fino all’ora di cena

Cena

Qualche ora al pc per attività varie e concludo la serata sfinita sul divano a guardare la tv

zucca-feltro

  • La creatività , secondo te , viene influenzata dal nostro umore ? Quando tu sei di cattivo umore sei più o meno creativa di quando le cose vanno meglio?

La creatività è influenzata tantissimo dall’umore, ma allo stesso tempo è la terapia ideale per sentirsi meglio.

Quando sono di cattivo umore e ogni cosa sembra andare nella direzione sbagliata, basta pasticciare un po’ e tutto sembra sparire via.

Penso che la fantasia non conosce barriere e ti permette di creare nuove dimensioni, sognare mondi diversi e diventa così un ottima alleata per la quotidianità.

  • Gestire una community di successo come la tua quanto può essere faticoso?

Mi trovo molto spesso a rispondere a questa domanda: gestire una community può essere molto faticoso, ogni persona è un mondo a se e spesso bisogna riuscire a trovare il giusto equilibrio tra il giusto e lo sbagliato, tra l’assecondare e il confronto duro.

Io credo però che il dialogo con gli altri può aiutarti a superare i momenti di “difficoltà” ma,non solo, ti insegna che il confronto può essere una base su cui partire e che parlare può aiutare a mettere in luce anche alle zone in ombra che ogni individuo ha dentro se.

perline-con-bottiglia

  • Secondo te quando una persona può definirsi creativa ?

Una persona può definirsi creativa anzi “kreattiva” quando sente il bisogno impellente di “esprimere” le proprie emozioni ed esperienze attraverso una qualsiasi forma artistica.

Io lo definisco come un fuoco che ti infiamma e che non riesci a spegnere mai, neanche quando la vita ti porta verso altro.

  • Se dovessi , da un giorno all’altro ,cambiare completamente la tua vita , cosa porteresti con te di quella passata?  

Porterei con me semplicemente le emozioni condivise, l’energia del fare senza pretendere nulla in cambio, la condivisione di attimi pieni di creatività e fantasia.

  • Credi nella fortuna o solo nelle scelte giuste ?

Nella vita c’è bisogno di fortuna ma anche di scelte giuste che ti portano nella direzione giusta per trovarla.

  • Tra le varie tecniche creative quale senti più tua ?

Adoro pasticciare per questo mi trovo a mio agio con tante tecniche creative, anzi il mettermi alla prova ogni volta mi aiuta a rafforzare le tecniche acquisite nel tempo e a trovare sempre punti di unione fra loro.

  • Piove : sei più da pantofole un buon libro e una tazza di te oppure da passeggiata sotto la pioggia?

Perché scegliere?!? è così bello giocare sotto la pioggia come una bambina, oppure godermi un buon libro e una tazza di the mentre la pioggia ti coccola un po’.

Ho pensato che non si poteva concludere così la mia intervista senza condividere con tutte voi un mio Tutorial Kreattivo così ho preparato dei sacchettini porta caramelle ideali per feste di compleanno o eventi speciali

sacchettini-porta-caramelle

Per realizzarli avrete bisogno di questi materiali

  • Cartoncini colorati
  • Nastrini colorati
  • Caramelle
  • Bustine trasparenti alimentari
  • Punzonatore
  • Riga, matita e spillatrice

sacchettini

Per prima cosa create una striscia di cartoncino colorato, io ho usato uno per scrapbooking che è decorato da entrambi i lati ma potete usare anche del comunissimo cartoncino bristol

sacchettini-1

Con la riga create una striscia di 10 x 30 cm con l’aiuto di un piega carte create delle righe orizzontali che vi permetteranno di piegare facilmente il vostro cartoncino

sacchettini-2

Creerete così una base 4 cm e un aletta superiore di 3cm e due lati da 11,50cm che piegherete a formare una scatolina aperta da 2 lati

sacchettini-3

Inserite nella bustina alimentare le vostre caramelle preferite, spillate e con l’aiuto del punzonatore create 2 fori che vi aiuteranno non solo a decorare ma anche a tenere insieme la scatolina con la bustina piena di caramelle.

sacchettini-4

Completate il tutto con un bel fiocco realizzato con nastrino in tinta o anche con una piccola coccardina, un fiore ,insomma quello che renderà il vostro regalino più bello.

Spero che avere approfondito la conoscenza con Rosa sia stato emozionante per voi come lo è stato per me.

Sono sicura che da oggi in poi non potrete perdervi neppure una delle idee della nostra cara amica creativa.

Prima di lasciarvi , voglio ringrazia Elle : sul suo blog ho infatti trovato una chiarissima descrizione di quelle che sono le funzioni di un   bullet journal e mi sono permessa di condividerle con voi , visto che Rosa ne ha accennato nella sua intervista.

Questo viaggio di Intervista col creativo ! Sta diventando per me sempre più interessante e trovo in tutti voi dei preziosi collaboratori .

Non posso quindi fare altro che ringraziarvi ancora tutti e in modo particolare voglio ringraziare oggi Rosa per avere raccontato a tutti noi  la sua personalissima visione del mondo creativo.

Vi abbraccio

A presto

Clelia

p.s. come sempre l’intervista potrete leggerla anche sul mio blog

LE VOSTRE OPINIONI

commenti