Fondi, minaccia di uccidere il padre con l’ascia: arrestato dalla Polizia

107

Dovrà rispondere di tentata estorsione, maltrattamenti in famiglia, danneggiamento aggravato, minaccia aggravata per mezzo di un’ascia l’uomo, S.E.D. le sue iniziali, che ieri è stato arrestato a Fondi dagli agenti del locale commissariato diretto dal vice questore aggiunto Massimo Mazio. Una furia contro il padre; è stato fermato in tempo prima che accadesse il peggio grazie alla segnalazione della compagna del genitore che ha subito chiamato il 113. L’arrestato, abitante in una roulotte posta nel terreno di pertinenza della casa paterna, ha preso l’arma con l’intento di estorcere del denaro al padre e non ha esitato a spaccare i vetri per entrare all’interno dell’abitazione, visto il rifiuto del genitore di aprirgli la porta. “Ti devo uccidere, ti taglio il collo”, gridava. Ma per fortuna è arrivata la Polizia. Alla vista degli agenti ha tentato di disfarsi dell’ascia gettandola a terra. L’uomo è stato quindi arrestato e l’arma sequestrata. Ora S.E.D. si trova nel carcere di Latina.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti