Arrestato a Terracina finto poliziotto accusato di stalking: perseguitava donna conosciuta in chat

207

Costretta ad allontanarsi da Gaeta, poi da Rimini e infine da Pescara per sfuggire ad uno stalker conosciuto in chat. L’uomo, Stefano P., romano di 41 anni, è stato rintracciato ed arrestato questa mattina a Terracina dalla Polizia di Stato. All’operazione hanno preso parte gli agenti delle Squadre Mobili di Latina e Rimini e della Sezione giudiziaria del commissariato di Terracina. La donna, vittima della persecuzione, è una romena di 42 anni che dopo la conoscenza con il 41enne su un sito di incontri è stata costretta a trasferirsi più volte per sfuggire alla condotta molesta dell’uomo. L’indagato non ha esitato a spacciarsi di volta in volta per un appartenente alla Polizia anche chiamando i centralini degli Uffici più prossimi alla zona in cui sapeva trovarsi la poveretta. Una volta raggiunta, spacciandosi per poliziotto, ha provato a contattarla dicendole che doveva sottoporla ad un controllo. Durante queste vicende, e prima della loro completa ricostruzione investigativa, sfociata nell’arresto di oggi a fronte di un’ordinanza di custodia cautelare, il Questore di Rimini aveva anche emesso un provvedimento di Ammonimento in suo danno che però non sortiva l’effetto di farlo desistere da tali condotte persecutorie in danno della donna.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti