Operazione Olimpia a Latina, i fratelli Montico e Andrea Capozzi respingono le accuse

278
Il tavolo della conferenza stampa relativa all'Operazione Olimpia

Oggi, terzo giorno di interrogatori a Latina nell’ambito dell’inchiesta Olimpia. Il Gip Maria Mattioli ha ascoltato gli imprenditori detenuti ai domiciliari, i fratelli Fabio e Fabrizio Montico e Andrea Capozzi che si sono dichiarati innocenti (come gli altri indagati finora ascoltati dal magistrato), sostenendo di aver eseguito i lavori richiesti fidandosi delle procedure adottate dal Comune di Latina. I fratelli Montico hanno risposto alle domande relative all’istallazione e al collaudo della tribuna del settore ospiti dello stadio Francioni, poi finita sotto sequestro. Capozzi ha risposto in merito ai lavori di manutenzione. Le difese dei tre imprenditori hanno presentato istanze di revoca della misura restrittiva. Lunedì gli interrogatori degli altri tre indagati che sono agli arresti domiciliari. Si tratta della dipendente comunale Elena Lusena, dell’imprenditrice Sandra Capozzi, sorella di Andrea, e dell’imprenditore Antonio Di Girolamo.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti