Latina, verso il libro: la rassegna al Palacultura. Editori e autori insieme per rilanciare il settore

104

Parte venerdì 25 novembre, alle 18, al Palacultura di Latina, la rassegna “Verso il libro”, promossa dagli assessorati alla cultura e alle attività produttive, che vede insieme editori e autori per rilanciare il settore librario. L’evento ha coinvolto tutte le librerie di Latina, invitate a presentare progetti per iniziative volte alla promozione del libro e alla valorizzazione della lettura al fine di rilanciare il settore librario.

Secondo quali criteri viene pubblicato un libro piuttosto che un altro? Gli editori leggono i manoscritti che gli arrivano? Nella produzione di un volume quale peso hanno le esigenze estetiche e come si possono accordare con una politica commerciale equilibrata? E’ ancora possibile un’impostazione da artigiano nel produrre libri? Che tipo di legame si instaura tra editore e scrittore? Queste sono solo alcune delle domande alle quali gli addetti ai lavori cercheranno di fornire risposte ed approfondimenti sui temi della rassegna.

“Abbiamo pensato di focalizzare l’attenzione su ciò che precede la nascita di un libro – spiega l’Assessore alla Cultura Antonella Di Muro – per fornire al pubblico un punto di vista finora poco considerato ma che riveste un’importanza fondamentale nel processo di produzione libraria e, di conseguenza, nella diffusione di cultura nel nostro Paese. Ciascun editore potrà raccontare l’idea che sta alla base della propria produzione libraria, lo stile e le finalità specifiche del suo marchio editoriale. Alcuni presenteranno anche un loro autore di riferimento che darà testimonianza del rapporto che si viene ad instaurare tra chi scrive libri e chi li dà alle stampe”.

Nell’incontro del 25 novembre sarà presenta “La Giuntina”. Per la casa editrice specializzata in storia e cultura ebraica ci saranno il fondatore Daniel Vogelman ed Emilio Drudi, autore di due volumi editi dal marchio. Gli altri incontri in programma, sono con: Mirko Zilahy, editor, traduttore e scrittore (2 dicembre); Patrizia Zerbi, fondatrice della casa editrice Carthusia specializzata in editoria per bambini e ragazzi, per la presentazione in anteprima regionale di “Non insegnate ai bambini” (8 dicembre, presenti anche gli illustratori Alessandro Ferraro e Antonello Silverini); Rosella Postorino, curatrice della collana Stile Libero di Einaudi, con lo scrittore Tommaso Giagni (13 gennaio); Massimiliano Clemente, direttore editoriale di Tunuè, casa specializzata nel settore del fumetto e graphic novel (20 gennaio).

Layout 1

 

LE VOSTRE OPINIONI

commenti