Sezze, Jeph Anelli presenta “Basta, mi fai male!” presso la Sala Polifunzionale Colonne di Tito

105

Domani 25 novembre alle ore 18.00, presso la Sala Polifunzionale “Colonne di Tito”, sarà presentato il libro dal titolo “Basta, mi fai male!” di Jeph Anelli”. L’evento rientra all’interno della rassegna de “I Venerdì Letterari” promossa dal Comune di Sezze.

Oltre all’autore, interverranno: il Sindaco Andrea Campoli; il Sottosegretario di Stato del Ministero delle Riforme Costituzionali e dei Rapporti con il Parlamento, On. Sesa Amici; l’Assessore alle Politiche di Welfare e Partecipazione, Pari opportunità del Comune di Latina nonché fondatrice del Centro Donna Lilith Latina, Patrizia Ciccarelli; il Segretario SPI CGIL Monti Lepini, Anna Rita Vertecchi; il Prof. Alessandro Ceci, criminologo; il Prof. Sandro Trani, scrittore. Ad introdurre e coordinare gli interventi sarà il Dirigente dei Servizi Culturali del Comune di Sezze Piero Formicuccia.

«Questa raccolta dell’autore Jeph Anelli – ha dichiarato il Sindaco Andrea Campoli – racconta con potenza poetica il trauma della violenza perpetrata ai danni delle donne. Tema antico, che l’autore scandaglia con sensibilità profonda e “femminile”, tanto da rendere abissale la compassione ed il trasporto emotivo del lettore».

«E’ importante e significativo – così il Dirigente Piero Formicuccia – aver inserito l’ultimo lavoro di Jeph Anelli all’interno della rassegna culturale che il Comune annualmente organizza ed aver previsto la sua presentazione proprio in occasione della Giornata Internazionale per l’Eliminazione della Violenza contro le Donne, ricorrenza istituita dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite tramite la risoluzione numero 54/134 del 17 dicembre 1999, designando il 25 novembre come data della ricorrenza e invitando a organizzare attività volte a sensibilizzare l’opinione pubblica in questo giorno. La presentazione di questa raccolta di poesie, così come uno spettacolo che si terrà all’Auditorium Costa alle ore 21,00, sarà un’occasione per riflettere su questo fenomeno ancora così preoccupante».

Nel corso della presentazione verranno proposte, altresì, letture di alcune parti del libro a cura di Julia Borretti dell’Associazione Matutateatro.

« Jeph Anelli- così si legge nella presentazione dell’opera a cura di Alessandro Ceci – sente il dolore; quello delle donne, prima di tutto, quello più forte, più emotivo, più emozionante, perché è il dolore della madre, la minaccia alla genesi. “Basta!” è un’opera poetica di impegno civile. L’autore ascolta, in silenzio, e si ostina a coinvolgere il lettore nell’ascoltare, con intensità emotiva, il suo ascolto inquieto ai sussurri, alle lamentele, agli sbuffi, alle grida e ai sospiri delle narratrici vittime della violenza e del potere degli uomini».

Jeph Anelli è laureato in Sociologia all’Università degli Studi di Trento. Dal 1995 al 2004 è stato sindaco di Maenza; è cofondatore del Premio di Poesia Dario Bellezza e Fondatore del “Club dei poeti erranti”. Ha pubblicato: “Il dolce canto d’Assan” (cicl., 1980), “Gente d’Europa” (Pellicanolibri,1985), “Il dolore infinito” (Pellicanolibri, 1988), “Il tempo, la morte, il nulla, il resto” (Il Ventaglio, 1991), “Finitudini” (Scettro del Re, 2003), “Il Pianeta minore” (Derive Approdi, 2004), “Fiori d’amore” (Manni Editore, 2009), “Auspici per cuori solitari” (Artegraf Edizioni, 2014).

LE VOSTRE OPINIONI

commenti