Formia, ai domiciliari il 30enne arrestato a settembre per detenzione e coltivazione di stupefacente ai fini di spaccio

51

Venerdì pomeriggio (25 novembre) i Carabinieri del del Nucleo Operativo Radio Mobile di Formia – aliquota operativa, hanno tratto in arresto, A. M., 30enne del posto, in  esecuzione dell’ordinanza di misura cautelare degli arresti domiciliari, emessa dal Gip del Tribunale di Cassino. L’uomo, già tratto in arresto lo scorso 23 settembre 2016, insieme ad un’altra persona, poiché ritenuto responsabile del reato di “detenzione e coltivazione ai  fini di spaccio di sostanze stupefacenti”, era stato scarcerato in sede di udienza di convalida.  Al momento dell’arresto, i militari avevano rinvenuto, in un terreno di sua proprietà, sito in località Lombriccio a Formia, una piantagione costituita da nr. 12 piante di marijuana dell’altezza di metri 1,30 ciascuna. Le ulteriori risultanze investigative e peritali, concordate pienamente dall’A.G. inquirente, hanno consentito l’emissione del provvedimento restrittivo. L’arrestato, dopo le formalità di rito, veniva tradotto presso il proprio domicilio.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti