Sabaudia, avvicendamento all’Artiglieria Controaerei: arriva il generale Zanitti

224

Si è svolta ieri nella caserma “Santa Barbara” di Sabaudia, la cerimonia del cambio del Comandante l’Artiglieria Controaerei, il Generale di Brigata Antonello Messenio Zanitti è subentrato al Generale di Brigata Bernardo Barbarotto.

All’evento ha presenziato quale massima autorità militare il Comandante delle Forze Operative Terrestri di Supporto, Generale di Corpo d’Armata Amedeo Sperotto, oltre alle numerose altre autorità militari e civili dell’area pontina.

Il Generale Barbarotto, nel suo discorso di commiato, ha espresso pubblico apprezzamento nei confronti degli Ufficiali, Sottufficiali, Graduati, Volontari e del personale civile della Caserma “Santa Barbara” e dei reggimenti dipendenti per i brillanti risultati conseguiti nell’ambito della specialità controaerei nel corso del suo comando.

L’Artiglieria Controaerei, nel corso di questo ultimo anno ha raggiunto obiettivi ambiziosi tra i quali spiccano il workshop sull’Artiglieria Controaerei e l’esercitazione “Cluster Action 2016”. In campo operativo, particolare menzione va rivolta all’impiego sul confine turco-siriano e il concorso alla difesa aerea nazionale del 4° reggimento. Nel corso del 2016, è stato dato impulso al progetto “Capacità Nazionale di Proiezione dal Mare” ed alla “Joint Rapid Responce Force” a cura del 17° e 121° reggimento. I reparti del Comando Artiglieria Controaerei hanno fornito il concorso nell’Operazione Strade di Sicure nel Lazio, Emilia Romagna, Veneto e Lombardia.

Il Reggimento Addestrativo ha fornito costantemente il supporto per la formazione specialistica degli uomini e donne dell’artiglieria controaerei.

Il Generale Barbarotto andrà a ricoprire l’incarico di Vice Capo del IV Reparto Logistico dello Stato Maggiore dell’Esercito a Roma.

Questo slideshow richiede JavaScript.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti