Circeo, 13° anniversario della Strage di Nassiriya e Virgo Fidelis: doppia cerimonia a Montenero

110

Domenica 27 novembre nella la chiesa Parrocchiale di San Francesco D’Assisi durante una Celebrazione Eucaristica officiata da Padre Bruno Mustacchio, parroco di Borgo Montenero, è stato ricordato il 13° Anniversario della Strage di Nassiriya, festeggiata la Virgo Fidelis, protettrice dei Carabinieri e Santa Cecilia protettrice dei musicisti.

Hanno partecipato alla cerimonia il vicesidaco del Comune di San Felice Circeo Eugenio Saputo, l’assessore Egidio Calisi, il presidente del Consiglio Comunale Stefano Recchia, il comandante della Polizia Locale Mariella Di Prospero, il capitano dei Carabinieri Egidio Felice, il comandante della stazione Carabinieri di San Felice Circeo luogotenente Antonio Mancini, il luogotenente Rosario Di Pinto, comandante della Brigata della Guardia di Finanza di Sabaudia, il comandante del Porto di San Felice Circeo luogotenente Dino Mucciarelli, i rappresentanti dell’Anc di Sabaudia accompagnati dal presidente Enzo Cestra, Associazioni combattentistiche e d’arma.

Al termine della Celebrazione Eucaristica il vicesindaco Saputo ha ricordato le vittime scomparse il 12 novembre 2003 nel folle attentato di Nassiriya dove un camion cisterna pieno di esplosivo scoppiò davanti la base Italiana dei carabinieri provocando l’esplosione del deposito munizioni e la morte di 28 persone tra Carabinieri, Militari e Civili.

A seguire è stata deposta una corona al Monumento ai Caduti. Il corteo è stato accompagnato dalla Banda Musicale “Ceccarelli” diretta dal maestro Luana Petrucci, che, al termine ha onorato la Virgo Fidelis e Santa Cecilia con un prezioso Concerto nell’oratorio Parrocchiale di Borgo Montenero.

img-20161127-wa0008

LE VOSTRE OPINIONI

commenti