Premio Ercole Olivario: secondo posto alla tenuta Piscoianni di Gina Cetrone

180

Ancora un riconoscimento importante a livello nazionale per l’azienda agricola di Sonnino “Tenuta “Tenuta Piscoianni” di Gina CetronePiscoianni” di Gina Cetrone che ha ottenuto il secondo posto a livello nazionale, per la categoria olio extravergine dop fruttato intenso, alla 25esima edizione del Premio Ercole Olivario. Il concorso ha coinvolto gli esperti e i massimi produttori italiani di olio extravergine, ottenuto da sole olive italiane, insieme alle unioni regionale delle Camere di Commercio d’Italia e da quest’anno anche alle organizzazioni degli operatori olivicoli Cno, Unaprol e Unasco, sin dall’inizio partner di questa iniziativa, anche il Fooi, la Filiera olivicola olearia italiana, inter-professione dell’intero settore, nel cui organismo di rappresentanza sono confluite le sigle citate insieme a Industria, Commercio e Trasformazione del comparto olivicolo italiano. Il concorso ha visto in gara oltre 174 etichette provenienti da 17 regioni e, alle fasi conclusive, 99 finalisti di cui 47 Dop/Igp e 52 extravergine.

L’edizione 2017 Ercole Olivario ha tracciato la mappa dei migliori olii, con in testa la Regione Lazio con quattro premi, mentre a pari merito con due premi si sono classificate Marche, Puglia e Umbria.

Uno ciascuno, infine, assegnato ad Abruzzo, Calabria, Sardegna, Sicilia e Toscana. Il premio assegnato all’azienda di Gina Cetrone è il migliore esempio della conservazione e della protezione della vera tradizione olivicola della Provincia di Latina: passione trasmessa dal padre Giulio e continuata con sacrificio e devozione.

Parte importante di questo progetto, radicato sul territorio pontino da quattro generazioni, ha la particolare singolarità della posizione geografica straordinaria che, con la particolare composizione del terreno, permette al meglio la coltivazione della cultivar Itrana. Terreni ubicati su una “terrazza” naturale che affacciata sull’Agro Pontino con vista sul Mar Tirreno e le Isole Pontine, che copre una superficie di 40 ettari con 10.000 alberi secolari. In questo contesto Gina Cetrone produce un olio che è caratterizzato da qualità, trasparenza e genuinità. Peculiarità più volte riconosciute nei migliori concorsi nazionali e Internazionali e confermata nella 25° edizione dell’Ercole Olivario, che non è soltanto un concorso o un momento di riflessione e confronto tra produttori, ma un vero patrimonio economico, sociale, culturale, ambientale e storico, che coinvolge milione di ettari coltivati e migliaia di addetti.

 I premi ricevuti

Tra i premi ricevuti nel corso degli anni dalla “Tenuta Piscoianni”: il primo posto al Concorso Regionale per i migliori oli del Lazio;
Miglior olio monovarietale e miglior olio ad alto valore di tocoferoli e polifenoli del Lazio.

Primo classificato a Spoleto al Concorso Nazionale Ercole premiato al concorso nazionale Sirena d’Oro di Sorrento riservato agli Oli D.O.P.
Primo classificato a Trieste al Concorso nazionale Olio Capitale.
Primo classificato ad Urbino al Concorso nazionale Orciolo d’Oro.
Primo classificato a Grosseto al Concorso nazionale Legambiente.
Vincitore del Concorso internazionale Sol d’Oro di Verona.
Miglior olio extra vergine di oliva fruttato intenso nella Guida Nazionale Oli d’Italia del Gambero Rosso.

Vincitore del Premio del Decennale nella Guida Nazionale agli Extravergini di Slow Food.
Miglior Olio Extra Vergine di Oliva nella Guida Internazionale Der Feinschmecker.
Miglior Olio Extra Vergine di Oliva nella Guida Internazionale Merum.

La Tenuta Piscoianni sarà accompagnata dagli organizzatori nel corso del 2017 in un percorso finalizzato all’ulteriore sviluppo della propria etichetta, e sarà inoltre presente nello stand che Unaprol allestirà al Sol di Verona nel mese di aprile e a Tuttofood di Milano, in maggio.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti