Strisce blu a Sabaudia, giro dantesco per gli abbonamenti. Intervento di Bordignon

123
Roberto Bordignon

A Sabaudia cittadini alle prese da giorni con le procedure tortuose per il pagamento dell’abbonamento dei parcheggi a pagamento. Sale il malcontento. Il disagio viene preso in considerazione dalle forze politiche in campo per le prossime elezioni amministrative. Il movimento “Libera Sabaudia” che ha proposto come candidato sindaco Roberto Bordignon, auspica che si possa giungere in tempi brevi ad uno snellimento dell’iter, rendendo più agevole la procedura.

“L’avvio della stagione dei parcheggi a pagamento – commenta il candidato Bordignon – ha fatto sorgere nell’utenza qualche perplessità in ordine alle modalità di rilascio degli abbonamenti. Al momento, la procedura prevede la compilazione di un modulo, la consegna di una fotocopia di un documento di identità e della carta di circolazione, il pagamento del corrispettivo a mezzo bollettino postale. Il versamento si effettua alternativamente presso tabaccherie ed ufficio postale. Sul piano politico noi siamo sempre stati contrari al metodo attuale di gestione dei parcheggi a pagamento. Riteniamo infatti che l’esternalizzazione di un servizio strategico come quello dei parcheggi, sarebbe potuta avvenire a condizioni economiche diverse e più vantaggiose sia per l’Ente che per i cittadini rispetto a quelle attuali, garantendo il mantenimento di una quota maggiore delle risorse finanziarie nelle casse comunali”.

“Ciò premesso – conclude Bordignon -, sarà nostra priorità sorvegliare puntualmente il rispetto del contratto da parte del soggetto affidatario. Stando così la situazione, ad oggi, al fine di evitare ulteriori disagi ed aggravi burocratici per i cittadini, auspichiamo che si possa giungere in tempi brevi ad uno snellimento dell’iter, rendendo più agevole la procedura”.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti