Valerio Sordilli

11 ARTICOLI 0 COMMENTI

Univoca. Unilaterale. Unindustria. Il voto a Latina e quello sgarbo istituzionale

I più, magari, non se ne sono nemmeno accorti. Eppure giorni fa, inserito nel fitto calendario elettorale, un confronto come tanti ha condotto la carovana di aspiranti sindaci in via Montesanto, storica sede della...

Il primo che passa. Latina, il voto e quella delega non per tutti

Lo dice tra un autoscatto e l’altro la giovane candidata democristiana da sempre incline a un certo modo di intendere la politica. Lo ripete il grande appassionato socialista da dietro la scrivania pubblica chiamando...

Latina e il voto, quei leghismi che non lo erano

Le locandine dei giornali locali gridano all’emorragia. Ma di sangue, alla Lega, Latina non ne ha poi mai veramente dato granché. E forse non ne darà neanche stavolta. Malgrado qualcuno ci stia provando. Come...

Latina e il centrodestra, alle prese con una azzurra milonga

Con la candidatura di Alessandro Calvi a sindaco di Latina, Forza Italia rompe gli indugi e pure gli equilibri. Quelli interni al centrodestra - e la cosa, tutto sommato, non stupisce -, ma pure...

Marginali, divisi, irrilevanti: Latina e quei giocatori sul campo delle primarie

Col raggiungimento dell’accordo nel centrodestra per primarie e programma, il quadro politico del capoluogo pontino finisce paradossalmente per essere ancora meno chiaro di prima. La difficile conferenza stampa dell’altra sera all’Hotel Europa (leggi), aiuta a fare...

Brutti, sporchi e cattivi

A guardarlo oggi, a una manciata di settimane dal voto, il quadro politico del comune di Latina mette i brividi. Tolti i due, tre nomi certi di essere in corsa per la sedia che...

C’era due volte

C’era una volta un sindaco, a Latina, sfiduciato dall’opposizione col sostegno di una parte della maggioranza. Scandalo - gridarono i traditi - mai più coi traditori! Seguirono parole grosse, accuse pesantissime, rabbia sbattuta in faccia...

Fratellastri d’Italia

Espatriato Giovanni Di Giorgi, fermato per qualche turno Pasquale Maietta - il cui impegno dopo l’inchiesta Don’t Touch creerebbe più imbarazzi che altro - e spariti uno a uno i valvassori e valvassini che...

Chi di Moscardelli ferisce

L’aspetto più suggestivo delle primarie Pd da poco in archivio è che facendo registrare il primo, vero, sonoro tonfo di Claudio Moscardelli da una decina d’anni a questa parte, segnano al tempo stesso il...

Cinquanta sfumature di gente

Mentre in ambito nazionale Beppe Grillo si smarca dalla sua stessa creatura politica che conta più o meno un terzo della classe dirigente italiana (e scrivendo non posso non pensare alla faccia che farebbe...