Fondi presenta il libro “Dal Porcellum alla terza Repubblica”. Appuntamento al Castello Caetani

364

La tanto contestata ed incostituzionale legge elettorale del 2005 sarà al centro del dibattito che si terrà venerdì 12 febbraio, ore 18, presso il Castello Caetani di Fondi. L’occasione arriva dalla presentazione del libro “Dal Porcellum alla Terza Repubblica”, un’opera scritta dal giovane Simone Nardone, classe 1987, giornalista pubblicista e laureato in scienze politiche. Alla presentazione del libro parteciperanno due illustri accademici: il professore emerito di Scienza Politica dell’Università di Bologna Gianfranco Pasquino (autore della prefazione al volume) ed il docente di Sistemi Elettorali Comparati dell’Università di Roma Tre, professor Antonio Agosta.

Un po’ di storia

Il 21 dicembre del 2005, la maggioranza parlamentare approvava la legge elettorale più criticata della storia repubblicana. Dopo otto anni dall’entrata in vigore, la Consulta definirà quella stessa legge incostituzionale, delegittimando (almeno in parte) quasi un decennio di vita politica del nostro Paese. Stiamo parlando della legge 270 del 2005, entrata in vigore il 31 dicembre dello stesso anno e decaduta dopo la sentenza della Corte Costituzionale del dicembre 2013. Nel male e nel bene, quella legge elettorale, inserita perfettamente all’interno di un complesso meccanismo di transazione politica e partitica del nostro Paese, ha finito per rivoluzionare un sistema, che nella concezione di chi l’aveva pensata, doveva cristallizzare. Il Porcellum a distanza di anni, potremmo dire che è stato lo strumento, forse sbagliato e sicuramente incompleto, che ha contribuito ad aprire la strada ad un cambio di pelle del sistema politico italiano. Un cambio di pelle che punta dritto verso la Terza Repubblica.

SIMONE NARDONE, nato a Fondi (LT), classe 1987 giornalista pubblicista. Laureato nel 2011 in Scienze Politiche presso l’ateneo di Roma Tre con una tesi in Sistema politico italiano dal titolo “La riforma elettorale del 2005, gli effetti sul voto e sul sistema politico”, relatore il professor Antonio Agosta. Parallelamente al percorso di studi, ha svolto esperienze professionali sulla carta stampata, in redazioni radiofoniche, televisive, nonché come redattore di testate giornalistiche on-line. Attualmente firma articoli per il portale di geopolitica Formiche.net e cura il blog personale. È alla sua prima pubblicazione.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti

CONDIVIDI
Articolo precedenteAprilia, uno striscione per ricordare la piccola Stella
Articolo successivoDue cuori ed un biglietto, San Valentino a Norma
Mauro Bruno
Nato a Latina nel 1964, già da adolescente ha scoperto la passione per la radio e la televisione. E' diventato giornalista pubblicista nel 1994. Redattore di Telelazio nei primi anni 90' e' stato successivamente responsabile dell'Ufficio Stampa dei comuni di Cisterna di Latina e San Felice Circeo, dove ha diretto i rispettivi periodici comunali. Addetto Stampa della Provincia di Latina. Attualmente collabora con Radio Latina ed è direttore responsabile di Radio Web Italia. Nello spettacolo ha collaborato con personaggi della moda, del cinema e della televisione.