Marina di Latina, il Nipaf sequestra un terzo stabilimento: sigilli al lido Circello

Il terzo stabilimento posto sotto sequestro dal Nipaf

Continuano i sequestri sul lungomare di Latina. Questa mattina gli agenti del Nucleo investigativo della Forestale sono tornati alla Marina per apporre i sigilli sulle strutture dello stabilimento “Circello”.

Daria Monsurrò
Daria Monsurrò

Si tratta del terzo sequestro di lidi, dei nove al centro degli accertamenti della Forestale confluiti in altrettante informative di reato, a carico dei titolari, per violazione al Codice della Navigazione. In base alle indagini chioschi, passerelle e arredi dovevano essere smontati a fine stagione balneare 2015. E invece a gennaio 2016 erano ancora in pianta stabile sugli arenili.

Il sequestro di oggi è stato disposto dal Gip Giuseppe Cario, su richiesta del sostituto procuratore Daria Monsurrò. La notizia è arrivata a poche ore di distanza dalla sospensiva del Tar della decadenza delle concessioni demaniali dichiarata dal Comune il mese scorso. Anche l’ente aveva ritenuto illegittimo il persistere dei lidi oltre il termine stabilito dalla stagionalità delle concessioni pluriennali. Il Tribunale amministrativo ha sospeso sì le decadenze delle concessioni, ma la Procura continua nella sua azione di ripristino della legalità considerando la violazione di natura penale fin qui accertata.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti