Vittoria inutile della Top Volley su Vibo: la Coppa Italia resta una chimera

Dopo un’autentica maratona la Top Volley è riuscita a battere al quinto set la Tonno Callipo Vibo Valentia nella tredicesima giornata della Superlega UnipolSai. E’ stata una gara dai mille volti, con Latina vittoriosa al tiebreak dopo essere stata in svantaggio per 4-8. Sottile e soci hanno stravinto il primo set per 25-21, hanno perso il secondo con lo stesso punteggio e il terzo per 22-25. Poi ha preso forma la rimonta, con la quarta frazione vinta 25-22 e la quinta chiusa ai vantaggi, col punteggio di 18-16. I due punti raccolti al Palabianchini non sono bastati quindi per centrare il piazzamento utile per l’accesso alla Coppa Italia: il sestetto pontino ha concluso il il girone di andata al 13mo posto, ma con un solo punto ormai da recuperare ai diretti avversari.

 

LA CRONACA

Waldo Kantor schiera Coscione al palleggio e Rejlek opposto, Barone e Costa al centro, Geiler e Kadu schiacciatori, Marra libero. Daniele Bagnoli risponde con Sottile in regia e Fei opposto, Gitto e Rossi al centro, Maruotti e Klinkenberg di banda, Fanuli libero.

Inizio equilibrato con le due formazioni che mantengono il cambio palla, con Klinkenberg al servizio (un ace) il primo allungo del Latina 13-11, Vibo ricuce sul 16 pari, un muro di Rossi per il 17-15, poi ancora un ace di Klinkenberg e Fei che chiude 25-21. Vibo inizia bene il secondo parziale con I muri di Coscione, Barone e Rejlek 6-11 poi un ace di Costa allunga 8-14, Bagnoli tenta la carta Penchev che risponde con quattro servizi insidiosi (due ace) per riportarsi sotto 16-18, ma nel finale prima Kadu e poi Diamantini chiudono 21-25. Bagnoli conferma Penchev nel terzo set, un muro di Kadu per l’8-11, I calabresi allungano 13-17, Penchev accorcia 19-21, ma Rejlek chiude 22-25. Inizia bene nel quarto set Latina che con I muri di Fei  e Gitto si porta 5-3 e un ace di Penchev allunga 11-8, Vibo pareggia I conti sul 18, dentro Klinkenberg che sigla il 24-22 e Fei chiude 25-22.

Quinto set con Klinkenberg in campo, contrattacco di Kadu (0-2), ace (1-4) e contrattacco (3-7) di Rejlek, dentro Penchev, che mette a segno il 5-8, muro di Fei (6-8) e ancora il bulgaro 7-8, muro di Kadu 7-10, errore di Kadu 10-11, contrattacco e muro di Maruotti 13-12

 

I COMMENTI

Daniele Bagnoli: “Dobbiamo essere contenti per questa vittoria. Ci manca quel punticino che ci avrebbe dato l’accesso alla Coppa. Siamo stati sempre attaccati alla gara, dobbiamo essere positivi e soddisfatti della prestazione. In questo campionato si sono delineate due fasce, Vibo è una delle migliori della seconda, dobbiamo giocarcela con il nostro gruppo per cercare di scalare la classifica”.

Rocco Barone: “C’è tanto amaro in bocca per non aver chiuso a nostro favore questa gara. Abbiamo commesso qualche errore di troppo, però torniamo a casa con un punto prezioso su un campo molto difficile. È stata una bella partita, brava Latina”.

Andrea Rossi: “Sono dispiaciuto per non aver centrato la Coppa. Sfrutteremo questo periodo per lavorare. Ci stiamo scollando piano piano quella tensione per raggiungere a tutti I costi il risultato. Questo tiebreak è stata una grande prova di forza, è un buon auspicio per il girone di ritorno”

 

Top Volley Latina-Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia 3-2 (25-21, 21-25, 22-25, 25-22,18-16)

Top Volley Latina: Sottile 2, Maruotti 10, Rossi 11, Fei 19, Klinkenberg 10, Gitto 13; Fanuli (L), Pistolesi, Penchev 16, Quintana 1. Ne: Strugar, Caccioppola (L). All. D.Bagnoli

Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia: Geiler 12, Costa 10, Rejlek 27, Kadu 16, Barone 10, Coscione 2; Marra (L), Thiago Alves, Diamantini. Ne: Izzo, Corrado, Michalovic, Torchia. All. Kantor

Arbitri: Pasquali, Piana

Spettatori: 939

Durata set: 29‘, 29‘, 26‘, 29‘, 28’. Totale 2h21’

Latina: battute vincenti 6, sbagliate 16, muri 10, errori 29, attacco 50%

Vibo: bv 3, bs 14, m 9, e 22, a 50%

MVP Rozalin Penchev

 

LE VOSTRE OPINIONI

commenti