Bocciata la Riforma Costituzionale, Renzi: ho perso, il mio Governo finisce qui. Pronte le dimissioni

Matteo Renzi

Il “No” abbondantemente avanti già dai primi exit poll. Matteo Renzi si è rivolto al Paese a mezzanotte e 20 minuti dalla sede di Palazzo Chigi: l’Italia ha parlato in modo inequivocabile, viva l’Italia che sceglie. Questo voto consegna ai leder del No gli onori e gli oneri di questo risultato. Mi assumo tutte le responsabilità di questa sconfitta, e questo lo dico soprattutto agli amici del Sì. C’è rabbia, c’è delusione, è normale. Io ho perso e lo dico a voce alta, anche se con il nodo in gola. Non sono riuscito a portarvi alla vittoria. Andiamo via senza rimorsi, l’esperienza del mio partito finisce qui. Domani pomeriggio riunirò il Consiglio dei ministri per salutare gli amici e nel pomeriggio salirò al Quirinale per rassegnare le dimissioni”. Questa una sintesi del suo messaggio concluso con un grazie ad Agnese, ai figli.

Le reazioni

Il senatore pontino Claudio Moscardelli del Pd: “Una grande affluenza al voto e una netta affermazione del No. È stato un convinto e appassionato impegno per riformare e rendere più competitivo il nostro Paese. La pronuncia popolare è chiara nella bocciatura di questa proposta. Esprimo grande stima nei confronti di Matteo Renzi che come aveva preannunciato si è dimesso. Il Pd deve continuare ad essere guidato da Matteo Renzi a cui ribadisco il pieno sostegno”.

“Eureka, si è dimesso”, ha commentato con un post su Facebook, Ivana Simeoni, altra senatrice pontina, ex Movimento cinque stelle. “E’ una vittoria del NO alla dittatura della maggioranza”, ha invece scritto il figlio Cristian Iannuzi, deputato, anche lui ex M5s.

Lo scrutinio 

Il risultato definitivo in provincia di Latina: a sinistra scegliere, sotto la cartina, il comune

Nel Pd

Alta tensione al Pd dopo i primi exit poll e le proiezioni sul voto referendario. “Convocheremo la direzione del Partito democratico probabilmente già martedì per la valutazione dell’esito del voto e le indicazioni sulle iniziative politiche da assumere”, ha fatto sapere il vicesegretario del Partito democratico Lorenzo Guerini (fonte Ansa) parlando alla sede del Pd al Largo del Nazareno.

“Il Pd – ha detto Guerini – sottolinea l’ampia partecipazione degli italiani al referendum, è un fatto molto positivo che dimostra che il dibattito di questi mesi ha interessato i nostri concittadini, è positiva la grande affluenza”. Minoranza Dem, eravamo nel giusto – “Oggi si è scritta una bellissima pagina di partecipazione democratica. L’Italia ha dimostrato ancora una volta di essere un grande Paese. Nel campo del No c’è stato un pezzo irrinunciabile del centrosinistra. Noi lo abbiamo rappresentato dentro il Pd. Il risultato che si preannuncia dimostra che eravamo nel giusto a difendere le convinzioni nostre e di molti militanti e cittadini del centrosinistra”.

 

risultato-latina

Qui l’affluenza di Latina e provincia

LE VOSTRE OPINIONI

commenti