Fiber Bandwith Tool, la vita facile su internet grazie a uno studente di Latina

454

Una innovazione semplice e geniale allo stesso tempo, che potrebbe facilitare la vita di tutti gli utenti della rete con una semplice applicazione. E’ di uno studente universitario di Latina la Fiber Bandwidth Tool, un progetto sviluppato come tesi di Ingegneria dell’Informazione dal ventiduenne Mauro Papa e che sta già riscuotendo un grande successo. Il tool è attualmente disponibile all’indirizzo: www.fiberbandwidthtool.com

Fiber Bandwidth Tool è un’applicazione web che vuole contribuire all’implementazione ed alla diffusione dell’uso delle reti ottiche nel mondo enterprise. Tramite questo servizio si vuole fornire uno strumento per l’analisi delle necessita’ di banda relative all’attivazione di un’offerta di accesso aziendale in fibra. Fiber Bandwidth Tool si propone come soluzione al problema del calcolo del quantitativo di banda, media e massima, in upload ed in download, utile alle aziende per il proprio business.
L’utilizzo dell’applicazione, permette non solo l’analisi delle proprie necessita’ di banda, ma anche lo studio di un profilo di offerta personalizzato, realizzando scenari di possibili usi di banda.
Le imprese hanno la possibilità di stimare eventuali impatti economici, quando decidano di modificare i servizi richiesti, per passare ad una fornitura diversa in fibra ottica.
Attualmente i vari operatori forniscono solo una stima dei costi da sostenere, in base a profili aziendali di media o bassa fascia. Per aziende con requisiti tecnologici più onerosi, non viene fornita stima alcuna, ne’ una fase preliminare di analisi automatizzata che porti alla determinazione della banda minima garantita. Le azioni di analisi e progettazione possono risultare molto lunghe e durare fino a nove mesi. Fiber Bandwidth Tool trova la sua utilità proprio in queste casistiche. Il suo utilizzo permette di simulare un approccio di progettazione e di analisi dei requisiti, permettendo all’azienda di inserire autonomamente i dati necessari al calcolo di banda, fornendo dati statistici laddove l’utilizzatore finale non risulti esserne in possesso.

La letteratura, presente fino a questo momento, fornisce calcolatori estremamente banali, limitati alla sola analisi del numero di impiegati con accesso a postazioni informatiche.
Fiber Bandwidth Tool utilizza, invece, un approccio sequenziale che guida l’utente attraverso una serie di schermate, rappresentative delle funzionalità implementate all’interno dell’azienda. Prima dello sviluppo di questa applicazione, e’ stata realizzata una fase di ricerca per individuare un elenco rappresentativo dei servizi aziendali maggiormente coinvolti nel consumo di banda totale all’interno di un’azienda.
Sono stati individuati, oltre al numero dei dipendenti:
– Servizi Voice-Over-IP
– Servizi di Video-Conferenza
– Servizi di Video-Sorveglianza
– Servizi di accesso remoto
– Implementazione di web servers all’interno dell’azienda
– Implementazione di mail servers all’interno dell’azienda
Per ognuno di questi servizi, l’applicazione prevede una schermata in cui è possibile inserire i vari dati che contribuiscono al calcolo finale della necessita’ di banda, media e massima.
Fiber Bandwidth Tool può essere visto anche come una piattaforma di raccolta dati, per fornire in questo ambito statistiche valide, che possano permettere offerte di accesso in fibra sempre più pertinenti con le necessita’ aziendali (maggiore e più rapida personalizzazione).

 

LE VOSTRE OPINIONI

commenti