Latina, annullato il licenziamento di una lavoratrice: Aviointeriors condannata al risarcimento

476
Una delle tante manifestazioni di protesta dei lavoratori Aviointeriors

Con ordinanza pubblicata oggi il Giudice del Lavoro del Tribunale di Latina, Sara Foderaro, ha ordinato la reintegrazione di una lavoratrice licenziata nel 2014 a seguito di licenziamento collettivo, condannando la Aviointeriors al pagamento di una indennità risarcitoria pari a 12 mensilità, al versamento dei contributi previdenziali ed assistenziali dal giorno del licenziamento a quello della effettiva reintegra nonché al pagamento delle spese di lite.

La lavoratrice (difesa dagli avvocati Giuseppe Pannone, Mario Battisti e Massimo Quaranta, quali legali della UILM-UIL di Latina) era stata ingiustamente licenziata alla fine del 2014 a conclusione di una contestata procedura di mobilità definita con circa 80 licenziamenti.

Il Giudice del lavoro, tra l’altro, ha rilevato la violazione dei criteri di individuazione dei lavoratori da licenziare e dell’attribuzione del punteggio da applicare a ciascuno di essi.

Si tratta dell’ennesima pronuncia dei Giudici del Lavoro del Tribunale di Latina che hanno dichiarato l’illegittimità di diversi licenziamenti adottati alla fine della procedura collettiva del 2014, con conseguente ordine di reintegrazione e condanna dell’Azienda.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti