Latina, nuova sede della Procura: al question time l’interrogazione di Calandrini

393
Nicola Calandrini

Sei milioni di euro per la nuova sede della Procura di Latina: che fine hanno fatto? Lo chiede il consigliere comunale Nicola Calandrini in un’interrogazione rivolta al sindaco Damiano Coletta.

L’esponente di Fratelli d’Italia precisa che, a settembre dello scorso anno, il Comune di Latina nella persona del commissario straordinario Giacomo Barbato, su sua segnalazione, ha partecipato al bando della Presidenza del Consiglio dei Ministri per il reperimento di risorse economiche da inserire nei piani triennali di investimento dell’Inail utili a Latina per il completamento delle opere del nuovo edificio della Procura della Repubblica di Latina. Nella sua ricostruzione Calandrini afferma anche che, con decreto della Presidenza del Consiglio dei Ministri di dicembre 2015, la manifestazione d’interesse al bando da parte del Comune di Latina era stata positivamente accolta ed inoltrata all’Inail per le successive attività amministrative al fine di ottenere il suo inserimento nell’ambito dei piani triennali d’investimento quale opera di elevata attività sociale per sei milioni di euro. L’esponente di opposizione, pertanto, chiede al primo cittadino di sapere se il Comune di Latina abbia attivato o siano in corso procedure amministrative volte all’effettivo finanziamento delle opere oggetto della manifestazione di interesse.

L’interrogazione di Calandrini è stata inserita all’ordine del giorno del prossimo question time che avrà luogo il 15 dicembre, con inizio alle 9.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti