Karate, la Sakura Latina trionfa alla gara AKI: 46 piazzamenti sul podio

Grande successo della Sakura Latina domenica alla Gara AKI, organizzata dal Maestro Mauro Puzzilli nel Pallone Tensostatico di Sezze. La società pontina ha ottenuto un totale di 46 piazzamenti sul podio (9 ori, 16 argenti, 21 bronzi). La Sakura Latina, diretta dal Direttore Tecnico Sabrina Tucci e dal Presidente Ferdinando Tucci, si è posizionata sul secondo gradino nella classifica finale per società.

Tra le medaglie d’oro ottenute nelle gare individuali, apriva il medagliere Sakura la giovanissima Allegra Marini, vincitrice della categoria bambini femminile, seguita dai successi degli “esperti” Marta Pirri e Lorenzo Cabassi. Lasciavano il segno anche Mirko Fontana e Valentina Simula nelle rispettive categorie (esordienti maschile e veterani femminile). Nel combattimento confermava le sue grandi doti di “fighter” il giovane e determinato Francesco Lampini.

Tra gli altri piazzamenti nel combattimento, gara da ricordare per Riccardo Rizzato, Sara Sebastiani, così come per Daniele Esposito, grande tra i piccoli, piccolo tra i grandi, e quella di Mirko Fontana, che la spuntava contro atleti fisicamente molto più alti di lui. Sul podio anche Roberto Coletti, Mario Giulianelli e Daniele Tintisona, notevolmente migliorati, e di nuovo Pirri e Cabassi. Sempre nel combattimento la Sakura assisteva alla lotta tra le “sorelle di tatami” Marta Caiazzo e Maria Luiza Ignatescu: quest’ultima conquistava il bronzo, lasciando l’argento all’amica di grado più alto. A vincere il bronzo anche Riccardo Parisi e Lorenzo Corsato tra gli esordienti. Grandi battaglie per questi atleti.

A cavallo tra la forma e la lotta, Carlo Chillemi confermava le sue doti di atleta equilibrato, difendendosi con onore sia nel kata che nel combattimento, seppure era nel kata che lasciava sbalorditi i veri appassionati della forma.

Per quanto riguarda gli altri piazzamenti nella specialità del kata, non possiamo non prendere nota delle conferme dell’ottimo livello raggiunto dagli esordienti Riccardo Parisi e Tucci Simone, ormai inseriti nella categoria più difficile. Nella categoria ragazzi, tra le cinture blu registriamo le ottime prestazioni di Alessia Mandatori e Marco Zingarelli, che si arrendeva solo in finale ad un’avversaria eccezionale. Tra i fanciulli arrivavano le conferme di Riccardo Rizzato e Sara Sebastiani, ma anche una bella sorpresa con l’ottimo miglioramento di Irene Chillemi, seguita da un bell’esordio in gara per la giovane Diana Di Napoli: un bronzo che certamente apre la strada ad altri successi. Altre due medaglie arrivavano dagli unici senior in gara: gradito ritorno sul tatami per Davide Girardi, che agguantava il secondo posto più che gradito, tra le cinture nere. Stesso risultato sempre nel kata, per premiare la pulizia tecnica della cintura arancione Marzio Termine.

Nelle specialità del kata di coppia o team l’oro veniva vinto dai piccolissimi Davide Gava e Nicola Bettoliere nel kata di coppia, e nel kata team da una squadra cresciuta insieme, quella composta dalla terribile Alessia Mandatori con i due compagni Simone Tucci e Riccardo Parisi. Nella categoria Master un’altra sfida in casa per Alessandra Venturino in coppia con Valentina Simula, che superavano le compagne di grado inferiore Gloria Gasparutti e Katia De Fabiis, esecutrici di una dignitosissima prova. Tra gli altri risultati, si faceva notare per bravura ed eleganza la coppia Sara Sebastiani e Irene Chillemi: spiccava il loro sincronismo e capacità tecnica in una numerosissima poule; le due ragazze andavano ad eguagliare il risultato del duo più quotato composto da Marco Zingarelli e Daniele Tintisona. Nel kata team grande tifo per tre giovani fanciulli della società pontina: i più esperti Rizzato e Chillemi, accompagnati dal più piccolo Alessandro Di Stasio, vincevano l’argento con un’esecuzione che fa ben sperare in un bel team maschile per il futuro. Anche il duo composto da Lorenzo Corsato e Manuele Volpes si difendeva conquistando un altro bronzo.

Grandi battaglie per questi giovani atleti pontini, alcuni dei quali senza salire sul podio sono riusciti comunque a far parlare di loro: si tratta di Benedetta Pandoli e Andrea Tucci, compagni nel duo e assimilati per una prestazione che ne evidenzia il continuo progresso. Esordio in gara anche per la piccola Viola Tucci.

Di seguito elenchiamo tutti i piazzamenti della Sakura Latina alla Gara AKI di Sezze, svoltasi domenica 11 dicembre:

Tutte le medaglie d’oro

Kata Individuale: Allegra Marini, Marta Pirri, Lorenzo Cabassi, Mirko Fontana, Valentina Simula
Kumite: Francesco Lampini
Kata Team: Alessia Mandatori, Simone Tucci e Riccardo Parisi
Kata Duo: Davide Gava e Nicola Bettoliere, Alessandra Venturino e Valentina Simula

Tutte le medaglie d’argento:

Kata individuale: Riccardo Rizzato, Carlo Chillemi, Sara Sebastiani, Marco Zingarelli, Riccardo Parisi, Lorenzo Corsato, Marzio Termine, Davide Girardi
Kumite: Sara Sebastiani, Riccardo Rizzato, Marta Caiazzo, Lorenzo Cabassi, Daniele Tintisona, Mirko Fontana
Kata Team: Riccardo Rizzato, Carlo Chillemi, Alessandro Di Stasio
Kata Duo: Gloria Gasparutti e Katia De Fabiis

Tutte le medaglie di bronzo:

Kata Individuale: Diana Di Napoli, Irene Chillemi, Daniele Esposito, Marta Caiazzo, Alessia Mandatori, Simone Tucci, Katia De Fabiis
Kata Team: Marco Zingarelli, Daniele Tintisona, Mario Giulianelli e Marco Tintisona, Gloria Gasparutti, Katia De Fabiis
Kata Duo: Sara Sebastiani e Irene Chillemi, Marco Zingarelli e Daniele Tintisona, Lorenzo Corsato e Manuele Volpes, Riccardo Parisi e Simone Tucci
Kumite: Marta Pirri, Daniele Esposito, Carlo Chillemi, Maria Luiza Ignatescu, Mario Giulianelli, Riccardo Parisi, Lorenzo Corsato, Roberto Coletti

LE VOSTRE OPINIONI

commenti