Orari dei treni da rivedere, sindaci della provincia di Latina in Regione. Aperto un tavolo con i pendolari

351

Si è svolto oggi, nella sede dell’assessorato regionale alle Politiche del Territorio e Mobilità della Regione Lazio, un incontro alla presenza anche di Trenitalia e RFI, con sindaci dei comuni interessati alla rimodulazione oraria per discutere dell’offerta sulla linea FL7. All’incontro erano presenti oltre all’assessore regionale Michele Civita, il consigliere regionale Enrico Forte, i sindaci di Priverno, Maenza, Roccasecca dei Volsci, Minturno e Pontinia, rispettivamente Anna Maria Bilancia, Claudio Sperduti, Barbara Petroni, Gerardo Stefanelli, Carlo Medici e i rappresentanti dei Comuni di Monte San Biagio, Sonnino e Fondi.

Gli interventi e gli investimenti messi in campo dall’amministrazione regionale e da Trenitalia hanno avuto come scopo prioritario quello di aumentare la puntualità della linea (ad oggi la meno puntuale del Lazio).
“In questi ultimi mesi abbiamo cercato di trovare soluzioni condivise tra gli amministratori locali,  la Regione  e le delegazioni di pendolari per tutelare il diritto alla mobilità- dichiara il consigliere regionale Enrico Forte – il nuovo modello orario però, non soddisfa appieno le esigenze di chi ogni giorno dalla nostra provincia migra verso la capitale. Lo scopo dell’Amministrazione regionale è quello di innalzare la qualità dei servizi senza stravolgere la vita dei pendolari e per questo è stato deciso di effettuare un monitoraggio su puntualità e qualità del servizio nei prossimi 20 giorni prima di decidere quali siano gli interventi necessari a risolvere le criticità osservate in queste ultime settimane dagli amministratori locali e dai comitati dei pendolari.  Per arrivare a una soluzione condivisa- conclude Forte –  è stato convocato un nuovo incontro con i pendolari che avrà luogo nei prossimi giorni per analizzare l’andamento del monitoraggio”.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti