Aprilia, i locali della ex scuola di via Inghilterra tornano al Comune

I locali della vecchia scuola di via Inghilterra tornano di proprietà del Comune di Aprilia. A stabilirlo una sentenza della Corte di Appello di Roma, che ribaltando i due precedenti giudizi ha risposto al ricorso promosso dal Comune di Aprilia contro Co.Ge.Im. Srl e di Sardaleasing Spa, stabilendo che a seguito della risoluzione della convenzione con Flavia 82, pronunciata dal Consiglio di Stato, tutti i beni realizzati da quest’ultima ritornano in proprietà piena del Comune di Aprilia. Il Comune infatti aveva perso le due cause precedenti ed era stato condannato a pagare gli affitti non versati a Sardaleasing a partire dal 2005, pari a circa 1 milione 400 mila euro. L’amministrazione aveva poi trovato l’accordo con il nuovo proprietario dell’immobile, la Bper, che si era detto disponibile a cedere i locali in comodato d’uso al Comune, che avrebbe poi potuto riscattarli a sole 300mila euro, pur trattandosi di un locale di 2mila mq. Ridotta anche la cifra da pagare per gli affitti mai versati da quando l’ente aveva fatto saltare l’accordo con la Flavia 82. La partita si era chiusa con la trasazione di 1 milione di euro in quatrro rate, una delle quali già pagate dall’ente. Ora la sentenza, oltre a far risparmiare alle casse comunali i 300 mila euro del riscatto, potrebbe invalidare anche quella transazione. Presso gli uffici legali sono in corso le valutazioni, ma qualora emergesse che l’amministrazione non deve pagare gli affitti pregressi, la città risparmierebbe 1 milione di euro.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti