Latina, un gioco in corsia: l’evento solidale per bimbi del Goretti

Anche quest’anno l’associazione dei dipendenti del ministero dell’interno “Admi and partners”, ha organizzato in occasione delle festività natalizie una serie di appuntamenti di solidarietà rivolti ai bambini ricoverati negli ospedali del Lazio. Il giorno di Santo Stefano, il 26 dicembre, sarà la volta del nosocomio pontino, dove i volontari hanno organizzato “un gioco in corsi”, un evento interamente dedicato ai piccoli degenti del Goretti, che riceveranno la visita del presidente nazionale dell’associazione, Francesco Saverio Coraggio, e di alcuni suoi collaboratori, tra cui il segretario regionale, il latinense Mimmo Marchionne, unitamente al personale della Polizia di Stato, dei Vigili del Fuoco e con il coinvolgimento di altre realtà del volontariato.

“La gioia dei bambini è motivo di grande soddisfazione”

Non si tratta solo di portare regali ai bambini – hanno spiegato i promotori dell’evento – ma di dare vita ancora una volta a momenti di vicinanza e solidarietà con le famiglie dei piccoli degenti, sempre entusiasti rispetto a simili iniziative. La gioia che manifestano i bambini è motivo di grande soddisfazione per l’Admi e fa sì che vengano riproposte in queste date alcune iniziative associative, insieme a quelle del volontariato, praticate tutto l’anno con il dono di pigiamini, merendine, succhi di frutta, giochi e tanto, tanto altro. Il grande cuore e l’umanità dimostrati dai soci Admi, veri e propri “Eroi di Solidarietà” contribuisce a portare solidarietà ai piccoli ricoverati e alle loro famiglie provenienti da tutte le parti d’Italia rendendo possibili tante emozioni e attimi di spensieratezza.

La storia dell’associazione

Dal 1993 ad oggi l’Admi con tutti i suoi soci e volontari è stata impegnata su molteplici fronti, in tutto il territorio nazionale a favore della collettività e dei più bisognosi. Un’importante opera visibile visitando il sito www.admi.it e resa possibile anche grazie alla disponibilità di tanti medici, nonché alla generosità di molti amici ed imprenditori, grazie ai quali l’Admi riesce a distribuire i doni ai piccoli ricoverati di molti ospedali di tutto il Lazio.

L’attenzione ai bimbi terremotati

Tra le iniziative svolte dall’Admi recentemente ci sono anche quelle rivolte ai terremotati del centro Italia, ai quali sono stati donati effetti di prima necessità ma anche giocattoli per i più piccoli affinché nonostante siano rimasti senza più nulla non perdano la voglia di vivere e soprattutto di continuare a giocareospedale2.

 

 

LE VOSTRE OPINIONI

commenti