Gaeta saluta il 2016 con la sfilata della “Notte de Gliè Sciuscié”

Il 31 dicembre, a partire dalle 17, nel centro storico di Gaeta, torna l’atteso appuntamento natalizio, la notte de Gliè Sciuscié, curato dall’associazione culturale Le Tradizioni di Gaeta con il patrocinio dell’amministrazione comunale.

L’evento

“Calanne La notte de Glié Sciuscié”, con la sua tradizionale sfilata di caratteristici gruppi di questuanti gaetani in via della Indipendenza, Corso Cavour e Lungomare Caboto, è l’evento che ogni anno raduna migliaia di spettatori nei vicoli più suggestivi del Borgo, animati da musica, fischi e stornelli. Il modo più allegro e singolare per iniziare i festeggiamenti di fine anno. “Una tradizione che si rinnova ogni anno – affermano gli organizzatori – Quattro legna messe insieme da pochi chiodi e si realizza uno strumento rudimentale, ma efficace, il martello, una vecchia pelle di daino, un vecchio secchio e una canna e si sente il vibrare de gliu urzu. Il pomeriggio del 31 dicembre via dell’Indipendenza comincia a popolarsi, in poche ore è stracolma di gente i negozianti più temerari e amanti della tradizione, tengono aperte le loro attività e ospitano questi bontemponi, che portano tanta confusione e allegria. La suonata finisce con un bel brindisi e un augurio di buon anno a tutti. E’ la magia de Glié Sciuscié che si può vivere ogni 31 dicembre a Gaeta, in via della Indipendenza, corso Cavour e nelle altre vie del centro”.

calanne2016

LE VOSTRE OPINIONI

commenti