Latina, gli studenti del San Benedetto a Cosenza per “Musica contro le mafie”

369
i ragazzi del San Benedetto con Giovanni Impastato

Una rappresentanza degli alunni dell’Istituto di scuola superiore San Benedetto di Borgo Piave a Latina hanno partecipato alla settima edizione di “5 Giorni di Musica contro le Mafie”, che si è svolta nel centro storico di Cosenza dal 13 al 17 dicembre. Per cinque giorni la città calabrese è stata scenario di incontri, dibattiti, proiezioni, mostre, concerti, con cui si è voluto mettere in risalto il potere della musica come strumento di sensibilizzazione.

Cittadinanza attiva e consapevole

La manifestazione è stata organizzata dall’associazione “Musica contro le mafie” che ha inaugurato una nuova stagione di impegno attraverso un programma di ampio respiro, capace di coinvolgere giovani e adulti in momenti di richiamo alla responsabilità e all’impegno personale, in cui autori e musicisti, da Fabrizio Moro ad Eman, a Jimmy Ingrassia, sono stati testimoni di un messaggio di cittadinanza attiva e consapevole.

Al centro la legalità

Un’esperienza importante per gli studenti del ‘San Benedetto’: “Sono stati giorni molto intensi, pieni di musica e dibattiti sulla legalità” – ha affermato l’educatrice Giovanna Mulé – Abbiamo incontrato tantissime persone: artisti, giornalisti, produttori, tutti legati dall’obiettivo di cambiare il modo di vedere le cose e soprattutto la realtà. Ci siamo sentiti a casa e gli organizzatori Marco Verteramo e Gennaro De Rosa ci hanno invitato a partecipare anche l’anno prossimo come loro ospiti”.

 

LE VOSTRE OPINIONI

commenti