Cisterna, col furgone contro un pino: muore una donna di Sezze, grave la figlia di 12 anni

Il bilancio è drammatico: una donna di 43 anni morta, gravi la figlia di 12 anni e un’altra donna di 51 anni. Un fine d’anno che non ti aspetti, alle porte di Cisterna su quella maledettissima Appia diventata trappola per un furgone con a bordo tre donne che tornavano dal mercato dove avevano lavorato al banco di frutta e verdura fino alla chiusura. Il Daily si è scontrato contro un pino a margine della carreggiata intorno alle 14.20, all’altezza del chilometro 59+600. Le tre donne sono rimaste incastrate nell’abitacolo, saranno i vigili del fuoco della squadra 1 A di Latina ad estrarle, utilizzando anche un gruppo da taglio oleodinamico. Per una di loro, Barbara Noce, però non c’è stato nulla da fare.
Barbara Noce
Barbara Noce

La poveretta, di Sezze Scalo, è morta mentre sua figlia di 12 anni veniva soccorsa, così come la 51enne, un’amica, che era con loro, dal personale del 118. Saranno ricoverate al Bambin Gesù e al Goretti. Entrambe sono gravi. L’Appia è rimasta chiusa al traffico per il tempo necessario ai soccorsi e per i rilievi del sinistro effettuati dalla Polizia Locale di Cisterna.

Qui l’aggiornamento

img-20161231-wa0018

LE VOSTRE OPINIONI

commenti