Sezze piange Barbara: donna instancabile, madre e moglie. Tragedia sull’Appia, il marito all’estero per lavoro

Barbara Noce e a sinistra il luogo della tragedia

La tragedia dell’Appia, che ha chiuso la scia di morti del 2016 lungo le strade pontine, ha scosso la comunità setina ancora una volta privata di un’impagabile risorsa umana. Il cuore di Barbara Noce, donna, madre e moglie di 43 anni, ha cessato di battere nel terribile incidente avvenuto ieri, 31 dicembre, al chilometro 59, 600 a bordo del furgone che la riportava a casa dopo una mattinata di duro lavoro al mercato. Vendeva frutta e verdura Barbara. Una donna che non risparmiava la fatica. Anche ieri si era alzata presto, incurante dell’imminente festa di Capodanno. Con lei la figlia di 12 anni, a casa per le vacanze natalizie, e Anna A., 51 anni, si era messa in viaggio speranzosa di contribuire ancora una volta alle spese della famiglia. E invece ha incontrato la morte davanti a una figlia gravemente ferita insieme ad Anna, a seguito del terribile impatto contro un pino.

Il marito Marco Altobelli, 45 anni, si trovava in Francia per lavoro al momento della tragedia. Autista di bus gran turismo, ha potuto prendere un volo dall’aeroporto di Parigi soltanto questa mattina. Con il cuore a pezzi e un dolore immenso per la perdita della moglie e un’infinita preoccupazione per la loro figlia ricoverata al Gesù Bambino, Marco ha trovato anche il coraggio di fermarsi lungo l’Appia, nel punto il cui Barbara se ne è andata ma non certo dal suo cuore. “Ciao amore mio!!!! Mi mancherai tantissimo!!!!! R.I.P!!!!!”, ha postato su Facebook Marco Altobelli accanto alle foto scattate sul luogo della tragedia dove è stato posto un mazzo di fiori.

I funerali di Barbara avranno luogo domani, 2 gennaio, alle 15 nella chiesa di Borgo Faiti.

img-20161231-wa0018 img-20161231-wa0017

LE VOSTRE OPINIONI

commenti