Gaeta, esplode una bomba carta: la Polizia a casa ne trova altre 13 e un’antica anfora

Pizzicato dalla Polizia per l’esplosione di una bomba carta, finisce nei guai anche per il possesso di un’antica anfora. E’ accaduto a Gaeta: protagonista un pregiudicato del posto, L.M. di 46 anni. L’uomo è stato sorpreso nella flagranza dell’esplosione della bomba e quindi sottoposto a perquisizione. Nella sua abitazione i poliziotti del commissariato di Gaeta hanno trovato e posto sotto sequestro 13 “cipolle” artigianali e recuperato un’anfora, probabilmente risalente all’età dell’Impero Romano, che il 46enne deteneva senza alcuna autorizzazione. L’uomo è stato deferito alla Procura della Repubblica.

 

LE VOSTRE OPINIONI

commenti