Gaeta, un “pacco” in danno di un’anziana: 48enne denunciato per truffa

Ieri mattina a Gaeta, i i militari della locale tenenza dei carabinieri, a conclusione di specifica attività investigativa, che rientra nel più ampio piano di prevenzione e contrasto ai reati commessi in danno di persone anziane, sono riusciti ad identificare e denunciare all’autorità giudiziaria un 48enne di Napoli, Antonio S., nullafacente, gravato da precedenti di polizia, che lo scorso mese di novembre aveva messo a segno una truffa nei confronti di una donna del posto, pensionata. In particolare la vittima era stata contattata telefonicamente da una complice del malvivente che le aveva lasciato credere di chiamare per conto del nipote chiedendole di pagare un corrispettivo per un computer asseritamente ordinato dal suddetto. L’anziana donna, raggirata con tipica metodologia criminale, aveva ricevuto subito dopo, presso la propria abitazione, la visita di un finto corriere che le aveva consegnava un pacco (poi rivelatosi vuoto al suo interno) in cambio di 1.800 euro in contanti. Le operazioni tecniche di polizia giudiziaria svolte doviziosamente dagli uomini dell’Arma, attraverso l’analisi delle immagini e l’acquisizione di foto segnaletiche, ha consentito in breve tempo di riconoscere inconfutabilmente l’autore del delitto che dovrà rispondere penalmente del reato di truffa aggravata.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti