Latina, camera da letto su lastrico solare: scatta un’altra ordinanza di demolizione

537
I condomini di via Oslavia

Quella dei locali tecnici ad uso abitativo, di mini appartamenti realizzati nei sottotetti o nei seminterrati, di attici abusivi sui cieli della città è prassi consolidata. Anche a Latina. L’ultima ordinanza di demolizione che il dirigente del servizio Politiche di gestione e assetto del territorio, l’architetto Giovanni Della Penna, ha emesso nei confronti di una 44enne residente nel capoluogo pontino e dell’amministratrice di un condominio di via Oslavia, pubblicata oggi all’albo pretorio del Comune, è solo l’ultimo di una lunga serie. La donna 44enne, proprietaria di un appartamento in via Oslavia, avrebbe realizzato opere abusive sul lastrico solare ritagliando una stanza in più con elementi in vetro e in alluminio, arredandola con mobili per camera da letto e dotandola di impianti elettrici. Il ripristino dello stato dei luoghi dovrà avvenire entro 90 giorni. Trascorso infruttuosamente questo termine sarà applicata una sanzione di 2.000 euro. Contro l’ordinanza, interessate potranno appellarsi in sede di Giustizia amministrativa.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti