Top Volley: coraggio, carattere e un bel punto sul campo dei campioni

356

Questa volta il monologo non è riuscito alla corazzata di turno. Nella 18esima giornata di SuperLega l’Azimut Modena si è dovuta accontentare infatti di un successo al quinto set contro una Top Volley mai doma, capace di rimontare un passivo di due set e costringere al tie break i campioni d’Italia. Dopo le prime due frazioni vinte con lo stesso punteggio, 25-21, i padroni di casa hanno subito il sorpasso nella terza: sul 21-20 Latina si è imposta con il muro centrando un 25-22 e si è ripetuta aggiudicandosi il quarto set per 25-23. Alla fine, però, l’Azimut l’ha spuntata per 15-10.

 

LA CRONACA

Gara che inizia in equilibrio, poi Cook va al servizio (un ace) e Piano e Ngapeth allungano 17-13, Quintana riporta sotto Latina 17-16, ma sono gli emiliani con il neo entrato Onwuelo ad allungare 23-18 e a chiudere con Ngapeth 25-21. Secondo set con Gitto in campo ma i pontini commettono tre errori consecutivi e lanciano Modena sul 4-1, Holt (un ace) al servizio per l’8-3, Bagnoli tenta la carta Penchev, ma sono ancora i padroni di casa ad allungare 14-7 con un ace di Piano, Rossi e Fei a muro e i servizi di Penchev (un ace) riportano sotto Latina 21-19 ma il finale è ancora dell’Azimut che chiude con Holt 25-21. Terzo set con Penchev in campo e Latina si porta avanti con i servizi di Fei (un ace) 3-6, poi Rossi con due muri allunga 7-11, Piano (un ace) accorcia 13-14 ma sono i servizi di Vettori (due set) per il sorpasso sul 18-15, dentro Maruotti che da il  via ad una serie di muri dei pontini continuati con Fei e Rossi per il controsorpasso sul 21-23 e poi Rossi chiude il parziale con l’ace del 22-25.

Nel quarto set Bagnoli rimette in campo Maruotti e Latina inizia 0-3, rispondono i padroni di casa con gli ace di Orduna e Holt rovesciando il parziale 7-5, ma Fei pareggia i conti sul 12, trascinata da Klinkenberg (un ace) la Top Volley allunga 16-19 ma viene riagganciata e superata da Cook 22-21, ma nel finale sono i pontini ad avere la maglio chiudendo 23-25.

Tiebreak aperto da un muro di Piano e doppio ace di Holt (4-0), muro di Maruotti (5-3), doppio break di Ngapeth (8-3), si cambia campo ma non ci sono break che muovono il parziale che si chiude 15-10.

 

IL COMMENTO DI BAGNOLI

Daniele Bagnoli: “Torno sempre molto volentieri a Modena perche ritrovo molti amici e tanta gente che conosco. Modena è una squadra che mette una grossa pressione al servizio. Fare punti sul questo campo poteva essere prima della gara un obiettivo velleitario, per come si è messa la gara è l’ennesima occasione che ci siamo lasciati scappare quando trovi un avversario, anche se sulla carta e sul campo è più forte di te, ti concede qualche cosa. È stato il caso di questa sera dove ci hanno concesso molto. Secondo me noi abbiamo giocato abbastanza bene, ma solo a tratti, un po’ discontinui, anche perché abbiamo vissuto una settimana un po’ tribolata, ma dobbiamo essere contenti”.

 

Azimut Modena-Top Volley Latina 3-2 (25-21,25-21, 22-25,23-25, 15-10)

Azimut Modena: Piano 14, Orduna 7, E.Ngapeth 12, Holt 20, Vettori 15, Cook 13; Rossini (L), Onwuelo 1, Massari, Petric, Salsi, Le Roux. Ne: S.Ngapeth. All. Piazza

Top Volley Latina: Pistolesi, Sottile, Maruotti 15, Rossi 11, Fei 21, Klinkenberg 8; Fanuli (L), Quintana 3, Strugar, Gitto 5, Penchev 4. Ne: Ishikawa. All. D.Bagnoli

Arbitri: Pozzato, Satanassi

Spettatori: 3800

Durata set: 26‘, 23‘, 25‘, 26‘, 15‘. Totale 1h55’

Modena: battute vincenti 12, sbagliate 18, muri 10, errori 34, attacco 48%

Latina: bv 5, bs 14, m 15, e 24, a 41%

LE VOSTRE OPINIONI

commenti