Fondi, il Liceo Piero Gobetti festeggia i suoi primi 80 anni con Vecchioni

80… ma non li dimostra”, questo il nome dato alla ricca serie di iniziative che accompagnano l’80esimo anniversario del Liceo Classico Linguistico Piero Gobetti di Fondi.

Dopo il coinvolgente incontro con Roberto Vecchioni, che tra riferimenti dotti e aneddoti ha fatto breccia nel cuore della copiosissima platea, nella mattinata del 12 gennaio ex alunni ed ex docenti del Liceo si sono incontrati nell’affollatissima palestra dell’Istituto.

Un appuntamento che ha visto gli interventi di due degli ex presidi del Liceo, Maria Luigia Marino e Annarita Del Sole, e del Direttore Generale dell’Ufficio Scolastico Regionale del Lazio, Gildo De Angelis.

Nel pomeriggio, alle 16.30, l’appuntamento è presso la Sala convegni del Castello Caetani con l’inaugurazione della mostra “Io ci sono” e una tavola rotonda sul tema della violenza contro le donne con Federica Sanguigni che presenterà il racconto “E’ solo colpa mia”, cui prenderanno parte la prof.ssa Fernanda Parisella dell’Associazione Nadyr, l’avvocato Roberto Persico e l’Arcivescovo di Gaeta Mons. Luigi Vari. L’incontro sarà moderato da Simone Nardone.

L’ultimo appuntamento è previsto per venerdì 13 gennaio dalle ore 18.00 alle 24.00.

L’evento è inserito nella III edizione della Notte Nazionale dei Licei, che si terrà in contemporanea nazionale in 388 Licei italiani.

La manifestazione del Gobetti si aprirà con una lectio magistralis del Professore Rino Caputo, Preside della Facoltà di Lettere e Filosofia presso l’Università di Roma “Tor Vergata”, dal titolo “Digital Dante: la Commedia nell’orizzonte multimediale contemporaneo”.

A seguire il giornalista Simone Di Biasio dialogherà con il cantautore Virginio Simonelli, accompagnato alla chitarra da Sandro Sposito.

Dalle 20.30 e fino alle 23.00 tutte le classi del Liceo ad indirizzo Classico e due classi del Linguistico si immergeranno in un’atmosfera tutta classicheggiante, con la lettura e l’interpretazione di testi classici – tra cui quelli di Omero, Aristofane, Manzoni e Pirandello – e rileggeranno i miti di Adone, Antigone, Apollo e Dafne, Medea, Orfeo. Saranno inoltre proposte riproduzioni di opere d’arte e dialoghi “scientificamente impertinenti”.

La serata terminerà sulle note della Go’Band e le coreografie del balletto di Istituto.

Gli eventi sono patrocinati da Comune di Fondi, Parco Naturale Regionale dei Monti Ausoni e Lago di Fondi, Provincia di Latina – Settore Politiche della Scuola e Sociali, MOF – Centro Agroalimentare all’Ingrosso, Banca Popolare di Fondi e si avvalgono delle preziose collaborazioni del Ristorante Antica Carrera, di FuturGrafica e degli ex alunni del Liceo “Gobetti”.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti