Nastro azzurro a Sermoneta, seconda nascita in vent’anni. Parto in casa per Alessio, sindaco orgoglioso

sermoneta-notizie

Dal 9 gennaio c’è un nuovo cittadino che potrà vantarsi di scrivere, sui propri documenti, di essere nato a Sermoneta. Lunedì scorso è infatti venuto alla luce Alessio, nella casa di famiglia nella pianura di Sermoneta, assistito da una equipe medica professionale che ha fatto in modo che tutto andasse liscio. Alessio pesa 3,4 kg e gode di ottima salute, così come mamma Sonia che ha fortemente voluto far nascere il suo secondo figlio nella propria casa di Sermoneta, per mantenere un rapporto diretto con il bambino e farlo nascere nell’intimità familiare, senza vivere la separazione del bambino dalla mamma che negli ospedali avviene subito dopo il parto. Felice anche papà Fabrizio e il fratellino di Alessio, di due anni e mezzo.
Negli ultimi vent’anni sono solamente due i bambini nati a Sermoneta, non essendoci strutture sanitarie pubbliche o private. La decisione di Sonia e Fabrizio di far nascere il loro figlio a Sermoneta ha riempito di orgoglio il Sindaco Claudio Damiano, che da pediatra ha già visitato il piccolo Alessio ed ha potuto raccogliere “le sensazioni di una esperienza naturale che era estremamente visibile nel bambino e nella mamma in termini di serenità e naturalezza”
Si tratta del “ritorno a una esperienza estremamente intima dove la gravidanza e il parto diventano la continuazione della quotidianità della vita, invece di renderlo un momento ospedaliero. Un’esperienza che auguro a tutte le coppie”. Ad Alessio e ai genitori gli auguri del Sindaco “a nome di tutta l’amministrazione comunale e della comunità di Sermoneta”.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti