Monologo Top Volley contro Monza, pratica sbrigata in tre set

I tre punti erano d’obbligo e così è stato. Al PalaBianchini la Top Volley ha regolato in tre set la Gi Group Monza nella 19° giornata della Superlega UnipolSai. Una gara giocata a senso unico, con i padroni di casa sempre in vantaggio in tutti i parziali. Dopo un agevole 25-20, nel secondo set c’è stata la reazione dei brianzoli ma Sottile e soci hanno comunque chiuso per 25-23. Nella terza frazione è stata protagonista la battuta dei pontini, con ben otto ace che hanno inciso su un perentorio 25-15. Molti i cambi tattici da entrambi gli schieramenti con Bagnoli che ha trovato sempre le certe vincenti, mentre Falasca non c’è mai riuscito.

 

LA CRONACA

Miguel Angel Falasca schiera Jovovic al palleggio e Hirsch opposto, Beretta e Verhees centrali, Botto e Fromm schiacciatori, Rizzo libero. Daniele Bagnoli risponde con Sottile in regia e Fei opposto, Rossi e Gitto al centro, Maruotti e Klinkenberg di banda, Fanuli libero. Subito accelerata del Latina che con un muro di Klinkenberg si porta 6-2 con Maruotti allunga 14-9, Monza recupera fino al 16-14 ma sono i padroni di casa ancora con il capitano a portarsi sul 19-14 e dopo 22-16, dentro Vissotto all’esordio nel nostro campionato che accorcia 22-19 ma nel finale Fei e il nuovo entrato Quintana chiudono 25-20. Ancora Latina avanti nel secondo set con Rossi (ace) e Maruotti 6-3 e poi ancora con Klinkenberg (muro) e ace di Fei 10-4, Falasca manda in campo Vissotto e poi Dzavoronok e i brianzoli riducono lo svantaggio fino al 14-12, si va a strappi con i muri di Gitto e Vissotto, poi un ace di Dzavoronok e Botto portano gli ospiti avanti 22-23, Bagnoli tenta la carta Penchev che risponde con l’ace del 25-23.

Falasca conferma Dzavoronok e Vissotto e ruota la formazione, s’inizia a suon di ace Dzavoronok, Sottile, Maruotti, Rossi e Fei per l’8-4, poi Fei a ancora un ace di Sottile per il 13-7, sui servizi di Verhees Monza recupera 13-10, ma Klinkenberg (due ace) dà il via per un filotto finalizzato da Maruotti e Gitto per il 23-14, dentro Ishikawa che fa il suo esordio in campionato, e muro di Maruotti che chiude 25-15.

 

I COMMENTI

Pieter Verhees: “Abbiamo giocato una brutta partita in tutti i fondamentali, complimenti a Latina. L’obiettivo rimangono i playoff, ma non dobbiamo lasciare punti per strada”. Daniele Sottile: “Eravamo ottimisti alla vigilia perché ci siamo allenati al completo e non era mai successo. Soprattutto per il livello alto in palestra. Non dobbiamo guardare la classifica ma fare quello che siamo riusciti a fare oggi e poi aspetteremo il verdetto del campo”. Alessandro Fei: “Nelle ultime gare con le grandi cercavamo il gioco e oggi c’è statala conferma. Se continuiamo così potremo fare qualche cosa di bello. Siamo stati bravi a tenere alto il ritmo partita”. Daniele Bagnoli: “La patita che ci voleva, la gara che non ti aspetti. Sorpresa in positivo per noi e negativo per loro. Il secondo set si stava mettendo male ma abbiamo avuto la giusta reazione. Benissimo alcuni fondamentali come la battuta. Sono stati importanti alcuni cambi, ma devo dire un ottima prova degli schiacciatori”.

 

Top Volley Latina-Gi Group Monza 3-0 (25-20, 25-23, 25-15)

Top Volley Latina: Gitto 6, Sottile 4, Maruotti 15, Rossi 6, Fei 15, Klinkenberg 10; Fanuli (L), Quintana 2, Strugar, Pistolesi, Penchev 1, Ishikawa. Ne: Caccioppola (L). All. D.Bagnoli

Gi Group Monza: Botto 8, Beretta 3, Hirsch 1, Fromm 3, Verhees 6, Jovovic; Rizzo (L), Dzavoronok 7, Daldello, Vissotto 9, Galliani, Terpin 1, Brunetti. All. Falasca

Arbitri: Vagni, Cesare

Spettatori: 813

Durata set: 24‘, 30‘, 23‘. Totale 1h17’

Latina: battute vincenti 10, sbagliate 7, muri 8, errori 17, attacco 48%

Monza: bv 3, bs 7, m 2, e 13, a 40%

MVP: Daniele Sottile

Spettatori: 813

LE VOSTRE OPINIONI

commenti