Cori, “1926-1939 l’Italia affonda”: incontro con lo scrittore Ugo Mancini

404
Ugo Mancini

L’appuntamento è per sabato 21 gennaio, alle 17, presso la sala conferenze del Museo della Città e del Territorio di Cori, per parlare della storia dell’antifascismo, con uno dei maggiori esperti in materia e autore del libro “1926-1939 l’Italia affonda. Ragioni e vicende degli antifascisti a Roma e nei Castelli Romani”, pubblicato da Infinito Edizioni.

L’evento, organizzato dall’associazione Famigliari Vittime dei Bombardamenti di Propaganda Fide Onlus, è patrocinato dal Comune di Cori. All’appuntamento saranno presenti il sindaco di Cori Tommaso Conti e la presidente della Onlus Ada Scalchi. La presentazione è stata affidata allo scrittore e saggista Pietro Vitelli. Moderatrice dell’incontro sarà la professoressa e autrice Secondina Marafini.

Il testo

Roma e la sua provincia hanno dato una spinta decisiva al movimento antifascista, con grande contributo di sangue. Questo libro, firmato da uno dei maggiori esperti della materia per il 70° anniversario della fine della seconda guerra mondiale, racconta le vite di perseguitati e persecutori, tracciando una inquietante linea nera che porta fino agli attuali rigurgiti nazionalistici e xenofobi.

Il fascismo è stata una tragica esperienza, frutto di un bisogno di autoritarismo maturato dalle masse, senza il cui beneplacito non ci sarebbe mai stata una dittatura fascista. Contro di essa nacque un movimento antifascista, per anni perseguitato e minoritario, clandestino, apparentemente vicino alla sconfitta, ma destinato a incrementare la sua forza man mano che il regime perdeva consenso.

la copertina del libro
la copertina del libro

L’autore

Ugo Mancini insegna storia e filosofia al liceo classico Ugo Foscolo di Albano Laziale e storia contemporanea all’università della Terza età di Ariccia. Ha collaborato con le Università di Roma La Sapienza e Tor Vergata, con il museo Storico della Liberazione di Roma. È autore di pubblicazioni letterarie, ma soprattutto di articoli, monografie, saggi e manuali scolastici di carattere storico.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti